Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàCavaiola e Sarno fondi per il disinquinamento

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Cavaiola e Sarno, fondi per il disinquinamento

Scritto da Il Salernitano (admin), giovedì 3 febbraio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 3 febbraio 2005 00:00:00

16 milioni di euro dal Commissariato per il disinquinamento del fiume Sarno, per la costruzione di tratti di rete fognaria in vari punti del territorio, in modo da convogliare le acque nel grande depuratore di Nocera Superiore che la Provincia di Salerno sta costruendo e che sarà attivato entro l'anno. Questa l'importante novità comunicata al sindaco Messina ed all'assessore ai Lavori Pubblici, Carmine Salsano, dal Generale Roberto Iucci nell'incontro tenutosi martedì a Napoli. Un finanziamento che sarà concesso per far sì che le acque metelliane, sia quelle provenienti dalla fogna comunale, sia quelle inquinate che si disperdono lungo la rete ed inquinano la Cavaiola, principale fonte di dissesto per il fiume Sarno, possano arrivare al depuratore nocerino, insieme a quelle provenienti da altre città. Per Iucci il territorio cavese resta al centro del processo di disinquinamento, vista la presenza della Cavaiola. Ma il funzionario governativo ha invitato a fare presto, visto che l'attivazione dell'impianto deve avvenire tra pochi mesi. Soddisfazione da parte dell'Amministrazione comunale, che era già partita con opere "pro Sarno", tenendo conto dell'apertura del depuratore di Nocera Superiore. Commenta l'assessore Salsano: «C'è molta soddisfazione per vedere concretizzarsi un lavoro di tre anni. Se avessimo avuto la disponibilità economica, i lavori sarebbero già iniziati per quanto riguarda Cava. Cercheremo di essere vicini alla struttura commissariale e saremo operativi perché le opere possano essere rapide. Credo che tra due anni potremo toccare con mano il disinquinamento del Sarno e, quindi, anche il recupero ambientale della Cavaiola». Partono, dunque, i lavori per il disinquinamento del Sarno. Un progetto molto articolato, che prevede di convogliare tutte le acque fognarie della Vallata nel depuratore di Nocera Superiore, mentre si attende di trovare una soluzione per le acque meteoriche. Ieri mattina è stato consegnato il cantiere alla ditta incaricata di rifare la rete fognaria del settimo lotto. I lavori sono già iniziati in via Gino Palumbo, ma il progetto è molto più ampio. Entro 3 mesi sarà realizzata la rete fognaria in via Pasquale Santoriello, che reciterà un ruolo fondamentale per la raccolta delle acque delle zone periferiche. Contestualmente a tali opere, collegate alla costruenda grande rete che attraverserà la Statale 18, per poi arrivare al depuratore di Nocera, si rifarà la rete fognaria in via Vittorio Veneto. Inoltre, nel depuratore nocerino arriveranno anche le acque pre-trattate dal neo costruendo impianto del Torello, previsto dalla Giunta per evitare l'inquinamento del Bonea e per il trattamento delle acque provenienti dalla Badia, da S. Cesareo e da Castagneto. Particolare attenzione anche alle industrie, principale causa del degrado delle acque della Cavaiola. Nella conduttura generale saranno immesse, in via obbligatoria, anche le acque provenienti dagli insediamenti industriali, che, dopo opportuni trattamenti, saranno in seguito depurate dall'impianto nocerino. I controlli si intensificheranno per far sì che gli scarichi vengano immessi sulla rete di depurazione e non abusivamente sversati nella Cavaiola.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...