Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Bonifacio I papa

Date rapide

Oggi: 25 ottobre

Ieri: 24 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniAttualitàCava, prove tecniche al liceo "De Filippis-Galdi": avvio delle lezioni in sicurezza

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Cava de' Tirreni, liceo, sicurezza, didattica

Cava, prove tecniche al liceo "De Filippis-Galdi": avvio delle lezioni in sicurezza

Le parole d’ordine sono sempre tre: mascherina (anche di stoffa), distanza interpersonale e igiene delle mani

Scritto da (redazioneip), sabato 26 settembre 2020 12:08:44

Ultimo aggiornamento sabato 26 settembre 2020 12:09:13

Si è lavorato senza sosta durante l'estate al Liceo De Filippis Galdi di Cava de' Tirreni per consentire a tutta la comunità scolastica dei cinque indirizzi di studio un inizio di attività didattica in condizioni di massima sicurezza.

Le parole d'ordine sono sempre tre: mascherina (anche di stoffa), distanza interpersonale e igiene delle mani. Si parte da qui. Tuttavia, lo ricordiamo, chi accusa sintomi influenzali o registra temperatura superiore ai 37 gradi e mezzo dovrà restare a casa ed informarne il medico di base.

Arrivati a scuola, gli studenti dovranno rispettare i diversi orari di entrata e varcare la porta di accesso per la propria aula indicata da appositi cartelli informativi, evitando, così, qualunque tipo di assembramento. Per ogni edificio scolastico (sede De Filippis e sede Galdi) è stato predisposto l'ingresso su tre varchi per un numero congruo di studenti a turno. Gli alunni, dotati di mascherina correttamente indossata con copertura completa di naso e bocca, dovranno entrare, in fila indiana, assicurando opportuno distanziamento durante il percorso fino alla propria postazione in classe. Ci saranno percorsi tracciati di entrata e di uscita, dispenser per disinfettante in ogni aula e cartelli illustrativi nei punti strategici.
Una volta giunti al proprio banco monoposto, gli allievi potranno togliere la mascherina che sarà invece obbligatoria ogni qualvolta si dovrà uscire dall'aula e solo per recarsi, uno alla volta, ai servizi igienici. Non si potrà sostare nei corridoi, né fornirsi di bevande o snack ai distributori presenti negli istituti. Anche per l'uscita gli studenti osserveranno orari distanziati di alcuni minuti.

Tutte le classi del Liceo De Filippis Galdi seguiranno le lezioni, in presenza e a distanza, a settimane alterne per indirizzo scolastico. «Questa organizzazione, che presenta un maggior numero di punti di forza soprattutto rispetto alla validità dei processi di apprendimento e alla esigenza di mettere in campo una didattica innovativa, prevede che tutte le classi seguano attività in presenza ma secondo una turnazione settimanale - precisa la dirigente scolastica Maria Alfano - perché la scuola deve offrire agli studenti pari opportunità».

«Il nostro Liceo - chiarisce la preside - non ha scelto la didattica mista (metà classe a scuola e metà a casa) perché ha voluto salvaguardare l'unità del gruppo classe consentendo ai ragazzi di stare insieme nelle settimane in presenza, seppur distanziati e divisi in due aule". Sì, perché le classi saranno sdoppiate in due aule contigue e i docenti titolari saranno affiancati dai colleghi madrelingua, per l'indirizzo linguistico, o dai colleghi del potenziamento per gli altri corsi di studio».

Si potrà ricorrere anche ai docenti dell'organico Covid le cui modalità di nomina sono al vaglio in queste ore. Tuttavia le classi con un esiguo numero di studenti, in ogni caso non superiore a 15, potranno occupare una sola aula. Con la presenza a scuola di 10 o 15 classi, per ciascuna sede, si potranno lasciare al loro ruolo originario le due palestre, ma per sport individuali e non di squadra, i laboratori linguistici ed informatici mentre le biblioteche saranno utilizzate per la didattica ordinaria. Gli allievi dell'indirizzo musicale potranno recarsi a scuola in pomeriggio per le lezioni di strumento durante le quali utilizzeranno separatori in plexiglas e seguiranno tutte le norme anticovid per la sanificazione degli strumenti musicali.

Per gli scolari con difficoltà di apprendimento o con bisogni educativi speciali è prevista la loro presenza a scuola sempre.
Dunque si parte, finalmente, il 28 settembre con la sola presenza delle classi prime, di entrambe le sedi, che osserveranno orari di entrata ed uscita distanziati per evitare l'affollamento degli spazi comuni.
Trascorse la giornata di accoglienza delle classi prime, tutti gli studenti seguiranno turnazioni settimanali secondo il proprio indirizzo scolastico.

«Decisamente la modalità organizzativa impostata su tempi ed orari diversi rispetto alle consuetudini degli anni precedenti comporterà qualche disagio ma la situazione emergenziale sollecita tutti ad un impegno teso a garantire il rientro a scuola in sicurezza e in serenità - dichiara la dirigente scolastica Maria Alfano che ricorda ancora una volta che - sarà richiesto ad ognuno grande senso di responsabilità nell'osservanza delle regole che sono imposte esclusivamente nell'ottica della tutela della salute di tutti e di ciascuno».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

«Se si chiude, si chiude tutti!», cittadini e commercianti di Cava de' Tirreni contro lockdown [VIDEO]

La proposta di lockdown in Campania avanzata dal governatore Vincenzo De Luca a seguito del picco dei contagi che sta colpendo la nostra Regione ha scatenato la preoccupazione e la rabbia di molti cittadini e commercianti di Cava de' Tirreni. Un centinaio di manifestanti sono scesi pacificamente in piazza...

Cava de' Tirreni, videosorveglianza della zona industriale: proseguono lavori

Questa mattina, il Sindaco Vincenzo Servalli e il componente del Consiglio Asi, Giuseppe Bisogno, hanno fatto un sopralluogo ai lavori di installazione e realizzazione della rete di telecamere di videosorveglianza della zona industriale. Un sofisticato sistema di controllo che servirà a rendere più sicura...

Cava, operatori della movida contro De Luca: «Coprifuoco ucciderà la nostra economia, faremo ricorso al Tar»

Gli esercenti della movida di Cava de' Tirreni stanno preparando un ricorso al Tar contro l'ordinanza numero 83 emanata ieri dal presidente della Campania Vincenzo De Luca in cui si dispone la chiusura obbligatoria delle attività entro le 23. A riportare la notizia è "La Città". «Ecco come uccidere l'economia...

«Non riusciamo ad aprire la finestra», Petrone denuncia albero troppo grande a Cava de' Tirreni

Un albero di grosse dimensioni blocca la visuale ad un intero palazzo a Cava de' Tirreni. A denunciare il curioso episodio è il gruppo "La Fratellanza" del consigliere comunale Luigi Petrone attraverso un post affidato ai social. «Vorrei sapere a chi tocca tagliare questa pianta, all' Acer ex gescal...

Carenza di personale e tamponi in ritardo, sindaci di Cava e Vietri chiedono provvedimenti all'Asl

Questa mattina, martedì 20 ottobre, i Sindaci di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli e di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone, hanno fatto visita all'Ufficio di Prevenzione Collettiva del Distretto Sanitario di Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare, per le gravi carenze di personale che hanno determinato...