Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Celestino I papa

Date rapide

Oggi: 27 luglio

Ieri: 26 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaIl Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàCava, ludoteche aperte in zona rossa: polemiche e perplessità tra cittadini

Ravello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Attualità

Cava de' Tirreni, ludoteche

Cava, ludoteche aperte in zona rossa: polemiche e perplessità tra cittadini

Le ludoteche non risultano nell’elenco delle attività a rischio presente nell'ultimo Dpcm che predispone, in zona rossa, la chiusura totale delle scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi e gli asili statali e paritari

Scritto da (redazioneip), venerdì 12 marzo 2021 11:38:06

Ultimo aggiornamento venerdì 12 marzo 2021 11:38:06

Sulla scorta delle numerose richieste di precisazioni pervenute sul tema della possibile apertura delle ludoteche in zona rossa, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha precisato che le ludoteche situate sul territorio comunale rimangono aperte. Le ludoteche, infatti, non risultano nell'elenco delle attività a rischio presente nell'ultimo Dpcm che predispone, in zona rossa, la chiusura totale delle scuole di ogni ordine e grado, compresi i nidi e gli asili statali e paritari.

Immediatamente la polemica social dettata dalla preoccupazione dei cittadini. «Ma siete seri? Chiudiamo le scuole ed apriamo le ludoteche? Su questa cosa proprio non vedo il minimo senso», ha commentato una cittadina sui social. O ancora: «Portiamo i nostri figli in ludoteca tanto li il contagio non c è... stiamo cadendo nel ridicolo».

«La ludoteca e la scuola dell'infanzia sono assolutamente paragonabili. Quindi, a questo punto, perché non riaprire anche e solo la scuola dell'infanzia e i nidi visto che sarebbe esattamente la stessa cosa?».

Chi lavora nelle ludoteche ha replicato: «Noi non siamo nidi o materne e non abbiamo" l'ammasso " di bambini è discrezione del gestore decidere a chi dare questo privilegio o meno! Quindi essendo un servizio occasionale tanto possiamo stare solo io e la struttura tanto possono venire bambini in dad seduti con il sedere su una sedia supportati da una persona che non è la mamma».

«Le ludoteche non sono oggetto di ordinanza, noi non siamo servizi educativi. Abbiamo bambini occasionali, non abbiamo affollamento e come i miei colleghi lavoriamo veramente con pochissimi bambini. Se dobbiamo essere paragonati alla paritarie allora anche io voglio ricevere i miei fondi a fine anno, lavorare con i bonus nido, e ora accedere alle vaccinazioni. Queste priorità noi ludoteche non le abbiamo».

A farsi portavoce delle preoccupazioni dei genitori è stato il consigliere di minoranza Vincenzo Passa, intervistato da Ulisse Online: «Non capisco come sia possibile che, in seguito all'entrata in vigore del dpcm del 2 marzo 2021, in zona rossa siano state chiuse le scuole mentre è stata autorizzata l'apertura delle ludoteche. In questo momento il maggior veicolo di contagio sono i bambini. Nelle ludoteche si creano assembramenti e i piccoli portano il virus a casa dai genitori e dai nonni. Ho parlato della questione col sindaco Servalli il quale ha detto che ci avrebbe pensato».

(foto di repertorio)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

A Cava de' Tirreni nasce il Museo della Ceramica Contemporanea Mediterranea

È stato presentato questa mattina, lunedì 26 luglio, presso il Salone d'Onore del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, il nascente Museo della Ceramica Contemporanea Mediterranea, un progetto finanziato dal Programma Integrato Città Sostenibile (Pics), Asse 10 PO FERS Campania, azione 6.7.1. Ad illustrare...

Legato e sparato alla testa, Dios salvato e curato dal canile di Cava de' Tirreni: adesso ha un padrone che lo ama

Storia a lieto fine per Dios, il cane legato con delle fascette di plastica agli arti posteriori e sparato alla testa che, alcune settimane fa, era stato soccorso e curato dai volontari del canile di Cava de' Tirreni. Sopravvissuto per miracolo alla crudeltà umana, Dios, giorno dopo giorno, «tra amore...

Cava de' Tirreni, vicesindaco Senatore promette pulizia sull'Avvocatella: il commento del Comitato Civico Dragonea

Saranno effettuati la prossima settimana i lavori di diserbo e rimozione della vegetazione ai margini della Statale Provinciale 75, tra Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare, all'altezza di località Avvocatella e della frazione Dragonea. A riportare la notizia è il quotidiano "La Città" dopo un colloquio...

Cava de' Tirreni, crepe sul ponte di San Francesco: scatta l'allarme

A Cava de' Tirreni continua a destare preoccupazione lo stato del ponte di San Francesco, che presenta crepe e lesioni. Una parte del lato destro, come si può vedere dalla foto, è persino adagiato nel vuoto. I cittadini cavesi, che già in passato avevano segnalato la problematica sui social, temono per...

Cava de' Tirreni, scale del Convento coperte da rifiuti: l'amarezza di fra Pietro Isacco sui social

«Ritorno alla normalità». E' la frase, pubblicata con amarezza e delusione sui social, di Fra Pietro Isacco, frate del convento francescano di Cava de' Tirreni, a proposito dei rifiuti abbandonati dopo il sabato sera nella città metelliana. I rifiuti sono stati lasciati proprio davanti la chiesa di San...