Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Valeriano vescovo

Date rapide

Oggi: 27 novembre

Ieri: 26 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureAcquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di ClickCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniAttualitàCava, la città che racconta la sua quarantena

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Cava, la città che racconta la sua quarantena

Scritto da (Redazione), sabato 21 marzo 2020 12:50:29

Ultimo aggiornamento sabato 21 marzo 2020 13:00:07

Di Francesco Romanelli*

 

"Qui si parrà la tua nobilitate". Anzi la nostra, dell'intera città. Chiedo scusa al divin poeta se ho parafrasato una sua celeberrima frase. In questo momento topico per l'intera comunità cavese è essenziale essere uniti e rispettare le regole che le autorità ci impongono per superare questo gravissimo ostacolo che nessuno pensava fosse di così mastodontiche proporzioni. La situazione nel nostro Sud potrebbe diventare tragica se non si rispettano le basilari raccomandazioni che quotidianamente ci vengono quasi "imboccate" dagli organi di informazione che fungono da cassa di risonanza delle autorità nazionali, regionali e comunali. Un plauso, in questo, non facile momento va anche a tutti i colleghi che operano sul territorio e che con grande professionalità stanno informando tutta la popolazione cavese e dei territori vicini. Fare informazione sì, senza creare allarmismo.

I giornalisti ci sono e raccontano sempre nel modo più distaccato possibile quello che accade evitando di infondere in chi legge, in questo momento così grave, angoscia e, soprattutto, tanta paura. "Scriviamo degli altri quello che vorremmo fosse scritto di noi", queste le parole che colorano la Carta di Assisi, punteggiatura compresa. E ancora "Scriviamo degli altri... - come è vergato sempre nella Carta di Assisi - non significa debolezza, autocensura, rinuncia al pensiero critico, ma implica, al contrario, la capacità di mettersi nei panni altrui, di saper stare anche dalla parte dell'altro, di ricercare il vero senza bisogno di abbattere l'avversario di turno, di demolirne la dignità". In un momento così grave diamoci tutti da fare per tentare di superare questo ostacolo molto duro e, diciamolo, anche imprevisto. Non sarà facile. Ma se tutti noi seguiamo le regole e i continui inviti che ci sono state propinate dalle Autorità il risultato sarà certamente positivo. Tutto dipende da noi, per evitare il contagio prima regola: dobbiamo stare a casa, naturalmente chi può, mi sembra lapalissiano. Fino ad oggi la situazione è ancora molto critica al nord e i morti sono tanti. Nelle ex regioni rosse ancora le cose non vanno bene ed il terribile coronavirus si sta espandendo anche in altre parti d'Italia. Anche a Cava de' Tirreni il numero delle persone infettate è, purtroppo, in aumentato in queste ultime ore. Qui si registra, uno spettacolo apocalittico che nessuno, neanche il più pessimista, avrebbe mai immaginato. Molto spesso, durante le ore del giorno le macchine dei vigili urbani diffondono messaggi in cui si invita a rimanere a casa, ai più anziani tutto ciò ricorda il "tempo di guerra" quando al fischio delle sirene tutti si precipitavano nei rifugi antiaerei. Il borgo Scacciaventi, regno della movida non solo cavese è deserto. I localini e i ristoranti hanno tutte le saracinesche abbassate. I portici "regno" dello struscio della città sono vuoti. Una città dal volto spettrale! Bisogna "combattere" tutti insieme per la giusta causa e rispettare le regole, solo così la "città fedelissima" come tutta la nostra nazione sicuramente ce la farà. Non manca, però, qualche eccezione. Il consigliere comunale Vincenzo Lamberti in un suo post su facebook scrive: "mi sa che purtroppo diverse persone, non solo ragazzini..., non hanno ancora compreso la gravità della situazione in cui versiamo o pensano che circolare liberamente per le strade o in montagna con le moto sia normale come sempre... Non lo è, non lo è più, non lo è affatto. In questo periodo ciascuno di noi rinuncia a tante cose ogni giorno, e rinuncia anche alla propria libertà... Ma adesso rinunciare alla libertà di sempre vuol dire avere grande senso di responsabilità e dare dignità e valore alla nostra stessa vita. Restiamo a casa, rispettiamo le regole, siamo seri, attenti e responsabili".

 

"Nessuno di noi avrebbe potuto immaginare giorni come questi. Io stesso avrei voluto concludere questa mia esperienza di sindaco - ha scritto sul suo profilo facebook, il sindaco Vincenzo Servalli - nel modo più bello e gioioso possibile. Questa sfida davanti a noi è molto dura ed i prossimi giorni decisivi per delineare lo sviluppo di questo terribile contagio. Stiamo dando una buona prova. Restiamo a casa con i nostri cari. Non prestiamo le nostre gambe a questo pericoloso nemico. E sono sicuro che per tutti noi arriverà il tempo del riscatto. Forza Cava, Forza Italia". Una vera e propria emergenza che al momento il primo cittadino metelliano, a sentire anche le forze di opposizione, sta gestendo nei "modi giusti", ma come asserisce lo stesso Servalli, non bisogna assolutamente mollare il freno, il pericolo o il "nemico", è sempre in agguato. Bisogna lottare perché la "guerra" ancora non è vinta. Si perpetrano, intanto, tantissime iniziative tramite web che hanno il compito di rendere meno insopportabili questi giorni di quarantena. "In questo periodo di isolamento forzato per contenere il contagio del coronavirus covid-19, il Centro Studi per la Storia di Cava de' Tirreni diretto dal professore Giuseppe Foscari - ha spiegato Servalli sulla su pagina fb - ha lanciato una iniziativa per coinvolgere tutti coloro costretti a restare in casa, ovunque essi siano, invitandoli a diventare autobiografi della quarantena. È stato infatti lanciato sul web il gruppo pubblico "Diario di un popolo in quarantena", allo scopo di raccogliere, giorno per giorno, pensieri, riflessioni, note, pagine di vita, piccoli racconti, confessioni di "depressione" o di positiva resilienza, di quanti vorranno aderire. Sarà un archivio delle emozioni, delle preoccupazioni, ma anche della creatività che parte da Cava de' Tirreni, ma aperto a tutti gli italiani, uniti al tempo del coronavirus".

"Un archivio che - ha affermato Giuseppe Foscari - se oggi è figlio di umana condivisione, in futuro potrà essere un'importante e fondamentale testimonianza di storia vissuta, come tale costituire un fondamentale strumento di conoscenza e di ricerca e magari, chissà, diventare anche uno stimolante maestro di vita". In questi tristi momenti ascoltare il silenzio della città e meditare è obbligo di tutti.

*vicepresidente associazione Giornalisti Cava de' Tirreni-Costa d'Amalfi "Lucio Barone"

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

«Realizzeremo postazione tamponi per il mondo della scuola»: l'annuncio del Sindaco di Cava de' Tirreni

A Cava de' Tirreni c'è forte apprensione sul ritorno a scuola. Il primo cittadino, Vincenzo Servalli, ha prorogato il rientro in classe per il 3 dicembre, ma, come ha ribadito giorni fa, la situazione nella città metelliana non permette, almeno per il momento, una riapertura in sicurezza. «Moltissimi...

A Cava de' Tirreni operazione containers zero: smantellato il campo di Pregiato

Dopo l'eliminazione dell'amianto, è iniziata la demolizione definitiva del più grande campo containers della città in via Luigi Ferrara, alla frazione Pregiato, a Cava de' Tirreni. Sono in corso, infatti, i lavori di eliminazione dei 34 prefabbricati e la completa bonifica dell'area, dove saranno realizzate...

Unioncamere e Camera di Commercio di Salerno premiano il liceo “De Filippis” di Cava de’ Tirreni

Un premio dalla Camera di Commercio di Salerno e una menzione speciale da Unioncamere nazionale: questo l'apprezzabile riconoscimento per i 25 studenti della classe 5 Ae dell'indirizzo Economico-Sociale del Liceo "De Filippis Galdi" di Cava de' Tirreni, presieduto dalla dirigente scolastica Maria Alfano....

Cava de' Tirreni: vinti 12mila euro al Superenalotto

La fortuna bacia Cava de' Tirreni, dove ieri, 25 novembre, una cittadina ha vinto oltre 12mila euro con un 5 centrato sulla schedina del Superenalotto convalidata presso una tabaccheria di via XXV luglio. A riportare la notizia è il quotidiano La Città.

Scuole a Cava de' Tirreni, parla il Sindaco: «Non ci sono condizioni per riapertura, ma nulla è stato deciso»

Nel corso del video di aggiornamento sul Covid, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha speso alcune parole anche sul ritorno a scuola che, salvo altro sorprese, dovrebbe avvenire il prossimo 3 dicembre. «Noi abbiamo chiuso le scuole fino al 3 dicembre. Qual è la scelta per il futuro? Cosa...