Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaIl Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàCava de' Tirreni, l’Ente Montecastello alla scuola Della Corte per la tradizione

Ravello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Attualità

Cava de' Tirreni, scuola, tradizione

Cava de' Tirreni, l’Ente Montecastello alla scuola Della Corte per la tradizione

Promuovere tra i più piccoli la conoscenza delle tradizioni e della storia della propria città insegna a pensare storicamente, favorendo il senso di appartenenza e la possibilità di divenire un domani cittadini consapevoli

Scritto da (redazioneip), venerdì 2 luglio 2021 11:19:12

Ultimo aggiornamento venerdì 2 luglio 2021 11:49:29

Promuovere tra i più piccoli la conoscenza delle tradizioni e della storia della propria città insegna a pensare storicamente, favorendo il senso di appartenenza e la possibilità di divenire un domani cittadini consapevoli. E' questo il senso della manifestazione finale del PON estate "Incontro tra storia locale e digitale" tenutasi ieri, 1° luglio, a Cava de' Tirreni, che ha visto protagonisti i bambini della scuola primaria di via Della Corte e l'Ente Montecastello.

Gli incontri con i bambini, aventi per oggetto la "Storia della Cittá de La Cava", si sono tenuti nel giardino della scuola primaria Della Corte, nell'ambito del PON estate "Incontro tra storia locale e digitale".

Presenti la dirigente scolastica Mariarosaria Napoliello, i rappresentanti dell'Ente Montecastello, gli alunni, i genitori e le insegnanti.

Un primo incontro si è tenuto lunedì 28 giugno nel cortile della scuola, con i bambini comodamente adagiati sul prato per ascoltare la narrazione della Peste che nel 1656 si abbatté anche sulla la nostra Città. Nelle vesti di cantastorie, il presidente dell'Ente Montecastello E.T.S. Mario Sparano e tre figuranti in costume d'epoca hanno risposto alle domande dei bambini sulle tradizioni dei nostri avi: cosa mangiavano, come si diffondeva la peste, di chi era il Castello e tante altre domande.

Punto su cui si è dibattuto è la differenza anche tra le diverse manifestazioni cavesi, partendo dal vestiario per arrivare a parlare degli eventi storici principali.

Il presidente Sparano ha puntualizzato: «Trecentosessantacinque anni fa don Angelo Franco corse sul Castello per benedire la Città dove ormai imperversava la peste. Il Male dopo qualche mese svanì, non ci furono più morti nella nostra città e i cavesi promisero, giurando, di mantenere viva la memoria di quanto passato, con una processione che arrivasse fino sopra al Castello, così com'era accaduto un anno prima. Ora questa promessa è nelle nostre mani e poi sarà nelle vostre. É a voi ragazzi che spetta il compito di amare la nostra Città e di continuare questa tradizione».

Alla fine dell'incontro l'Ente ha fatto dono alla scuola di poster riportanti le tappe principali della nostra storia, nonché di simpatici gadget ai bambini, con caramelle e segnalibri personalizzati.

Da quest' interessante esperienza didattica emerge soprattutto il desiderio dei bambini di conoscere, di riallacciarsi alle proprie radici. Hanno fame di storia ed educarli a ricostruire il passato ora è la chiave per il loro e il nostro futuro.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Cava de' Tirreni, Sindaco riconferma tutti gli Ispettori Ambientali: «Esempio di amore verso la città»

Questa mattina, venerdì 23 luglio, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha emesso il decreto di riconferma per tutti i 49 Ispettori Ambientali Comunali Volontari, con qualifica di "Pubblico Ufficiale" per il prossimo biennio fino alla scadenza del 18 aprile 2023. La consegna degli attestati...

Cava de' Tirreni, rifiuti abbandonati sull'Avvocatella: la denuncia del Comitato Civico Dragonea

«Lo scempio continua...ecco un'ulteriore testimonianza documentata dalle foto di Francesco Lambiase (che ringraziamo) che dimostrano come l'inciviltà ormai ha preso piede nei nostri territori martoriati continuamente da sversamento di rifiuti di ogni genere». Sono le parole, cariche di sdegno, del Comitato...

Vandali in azione a Cava de' Tirreni, danneggiato punto-pappa per gatti

Vandali in azione a Cava de' Tirreni. Un ex ricovero per cani abbandonati, in zona parcheggio di piazza San Francesco, e poi riadattato a punto-pappa per gatti randagi è stato seriamente danneggiato nelle scorse ore. A denunciare l'episodio, attraverso un video affidato ai social, è stata Anna Casaburi,...

Cava de' Tirreni: presentati nuovi progetti di Esedra, associazione che assiste oltre 250 famiglie cavesi

A Cava de' Tirreni si è tenuta questa mattina, martedì 20 luglio, la presentazione delle iniziative messe in campo dall'associazione Esedra onlus. Presenti il sindaco Vincenzo Servalli, il consigliere Comunale Luca Narbone, il presidente ed il segretario dell'associazione Esedra, Antonio Ventre e Renato...

Cava de' Tirreni in epoca romana: "Cava Storie" propone al Comune valorizzazione antichi reperti con mostra

Il gruppo "Cava storie", che ha lo scopo di far conoscere a grandi e piccini le bellezze e le vicende di Cava de' Tirreni, specie quelle di cui poco si parla, ha sollecitato, attraverso una richiesta protocollata (n. 202100041377), il Comune metelliano affinché intervenga per valorizzare i beni romani...