Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Claudio martire

Date rapide

Oggi: 7 luglio

Ieri: 6 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàCava de' Tirreni: il museo dedicato a Mamma Lucia è finalmente realtà

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Cava de' Tirreni, museo, Mamma Lucia

Cava de' Tirreni: il museo dedicato a Mamma Lucia è finalmente realtà

Ieri sera la cerimonia della consegna delle chiavi dei locali del nascente museo

Scritto da (redazioneip), giovedì 16 gennaio 2020 14:11:34

Ultimo aggiornamento giovedì 16 gennaio 2020 14:11:34

Il museo dedicato a Mamma Lucia è finalmente realtà. Si è svolta ieri sera, mercoledì 15 gennaio, la cerimonia della consegna delle chiavi dei locali del nascente museo svoltasi nel gremitissimo Salone di Rappresentanza di Palazzo di Città. La consegna delle chiavi, da parte del sindaco Vincenzo Servalli, al presidente del Comitato "Figli di Mamma Lucia", Felice Scermino, è stata l'occasione per avviare la ricerca di sostegno economico e di materiale utile ad arricchire il Museo.

«Grazie all'impegno del sindaco Servalli, che ha permesso non solo di individuare i locali nel complesso di San Giovanni, nella parte dell'ex Eca, ma ha assegnato anche un cospicuo contributo economico per la realizzazione - afferma Felice Scermino - oggi nasce ufficialmente il Museo dedicato ad una donna straordinaria. Chiediamo a tutti di darci una mano per quanto nelle proprie possibilità, recandosi presso la Biblioteca comunale dove verranno ritirati e registrati i contributi, perché il museo deve essere espressione dell'orgoglio dell'intera città verso una sua figlia eccezionale».

Hanno partecipato il sindaco Vincenzo Servalli, il vice Sindaco e assessore alla cultura, Armando Lamberti, don Osvaldo Masullo in rappresentanza dell'arcivescovo Orazio Soricelli e, con il presidente Scermino, tutti i componenti del Comitato, che è composto da Annamaria e Lucia Apicella (nipoti dirette di Mamma Lucia), Lucia Avigliano, Gennaro Galdo, Gaetano Guida, Alfonso Prisco, Beatrice Sparano, Franco Bruno Vitolo.

«Questa sera, molto emozionante - afferma il sindaco Vincenzo Servalli - credo che tutta la città adempia ad un dovere. Un obbiettivo raggiunto grazie alla famiglia di Mamma Lucia ed al Comitato che tanto si è prodigato. Il museo non è solo un luogo della memoria, ma rappresenta anche la grande attualità dei valori di umanità e misericordia che ha lasciato in eredità Mamma Lucia, in un tempo, quello che viviamo, di guerra, di discriminazione e che ci deve far riflettere sui mali del nostro tempo e quale mondo lasciamo ai nostri figli».

Durante la serata, condotta da Franco Bruno Vitolo, sono stati mostrati alcuni filmati sulla straordinaria opera di ricerca e recupero di circa 700 salme, soprattutto di soldati tedeschi, caduti durante la battaglia per lo sbarco degli alleati l'8 settembre 1943: un gesto profondo e profetico di Pace e di Maternità Universale.

Il 16 luglio 1946 le fu accordato il permesso dall'allora Sindaco della città, di "sistemare i cadaveri perduti". Da quel giorno Lucia, accompagnata anche dalla cugina, Carmela Pisapia Matonti, si recò in tutti i luoghi in cui le segnalassero la presenza di cadaveri. Le ossa recuperate, ripulite dai brandelli di carne e lavate, furono sistemate in cassettine di zinco che Lucia commissionava a sue spese al fabbro del paese. Gli oggetti personali e i documenti che potevano favorire il riconoscimento del defunto venivano accuratamente catalogati e poi consegnati al Commissariato. A chi le chiedeva perché si desse tanta pena per dei nemici, Lucia rispondeva in dialetto: "Sempe figli ‘i mamma erano. E mente murevano accisi 'a mamma nun 'a manco tenevano avvicino".

Nel settembre 1951, ricevette la Gran Croce dell'Ordine al Merito Germanico, la più alta onorificenza dell'allora Germania Federale, dal Presidente Theodor Heuss. Il 20 luglio 1951, fu ricevuta in udienza privata da Papa Pio XII, che ne approvò l'opera, definendola cristiana e caritatevole. Il 2 giugno 1959, Giovanni Gronchi, Presidente della Repubblica, le conferì l'onorificenza della Commenda al Merito della Repubblica. Nel luglio 1980, ricevette la Medaglia d'Oro dal Presidente della Repubblica, Sandro Pertini.

Altre testimonianze sono state portate da Tommaso Avagliano, editore, scrittore, poeta, da Mario Marcellino figlio del poeta Fortunato, che dedicò a Mamma Lucia una lirica in vernacolo e da Tania e Maurizio Santoro, figli di Quirino, che con "I morti parlano" compose una storica biografia.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Maturità ai tempi del Covid: menzioni speciali e tanti 100 al Liceo “De Filippis Galdi” di Cava de’ Tirreni

«Per i brillanti risultati raggiunti in termini di consapevolezza e saldo possesso degli apprendimenti, per la capacità di attualizzazione degli insegnamenti trasmessi dai propri docenti, per aver confermato, in un momento difficile come quello presente, i valori della Scuola della Repubblica». E' la...

Cava, alunni della scuola di San Giuseppe scrivono a De Luca

Gli alunni della Scuola primaria di San Giuseppe al Pozzo di Cava de' Tirreni si sono rivolti direttamente al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca inviando prima una lettera ed in seconda battuta consegnandola nelle proprie mani, durante l'inaugurazione della nuova Piazza Passaro avvenuta...

Pistonieri Santa Maria del Rovo: niente Disfida, ma donazioni e iniziative di solidarietà

La pandemia di Covid-19 ha impedito la tradizionale Disfida dei Trombonieri. Ieri, 5 luglio, prima domenica del mese, il Gruppo Pistonieri Santa Maria del Rovo si è riunito, compatto e coeso, per partecipare alla Santa Messa e pregare per tutti i suoi defunti. Quella di quest'anno è una festa che, seppur...

Cava, Servalli e De Luca inaugurano la nuova piazza Passaro: «Migliorare sempre» [VIDEO]

«Migliorare sempre». Alla presenza del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, ieri sera, sabato 4 luglio, il sindaco Vincenzo Servalli ha inaugurato la nuova piazza intitolata a Andrea e Gina Passaro, capostipiti della storica famiglia cavese di commercianti di abbigliamento e abiti di...

Cava, cartoni di latte abbandonati in strada: uno schiaffo a chi è in difficoltà

Indignazione a Cava de' Tirreni. Cartoni di latte abbandonati davanti alla sede della Croce Rossa. Sono stati proprio i membri del gruppo metelliano a segnalare l'episodio, attraverso un post pubblicato sui social: «Davanti la nostra sede. Proprio oggi che abbiamo consegnato i pacchi di aiuto alimentare....