Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàAvanza l'incubo rifiuti

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Avanza l'incubo rifiuti

Scritto da Il Salernitano (admin), martedì 29 giugno 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 29 giugno 2004 00:00:00

L'emergenza rifiuti arriva nella Vallata metelliana. Il sito di pre-stoccaggio di via Cimitero, dopo essere stato raddoppiato, è quasi saturo. Già dalle prossime 24 ore il popolo cavese si troverà, con ogni probabilità, a dover convivere con la spazzatura a due passi. Ma la situazione che si prospetta è ancora più grave del previsto. Infatti, se prima la frazione umida veniva sversata regolarmente, adesso non sarà più così. Quindi, ora anche l'umido sarà in strada. Enormi problemi per l'igiene e la salute pubblica, ma soprattutto pesanti danni all'ambiente ed all'immagine della città, che finora non aveva mai patito l'emergenza, avendo un proprio sito di trasferenza. Catenacci, commissario straordinario l'sos immondizia, aveva trovato in Parapoti la strada per evitare il collasso dell'intera provincia. Ora sta lavorando per valutare anche altre soluzioni. Ed intanto Cava attende. Il sindaco Messina ne approfitta per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e bacchetta sia il Consorzio di Bacino Sa1 che la Gesco per non aver ancora provveduto a prelevare le balle ed a metterle sul treno che le avrebbe condotte in Germania. «E' colpa loro - accusa Messina - se ora la città metelliana si trova in tale situazione. Infatti, all'epoca ci proposero di dotarci di una roto-imballatrice per avvolgere i rifiuti in balle da mandare in Germania. Aderimmo subito, poiché era un metodo per fronteggiare l'emergenza e per svuotare il sito di pre-stoccaggio, spendendo altro denaro. Quando, poi, si trattò di prelevarle, l'Ente ne ritirò solamente 10, lasciando le altre a stazionare nel sito. Quello spazio ci sarebbe servito ad accogliere altra spazzatura». Una frecciata che arriverà a chi di dovere. Il prelievo di tali balle potrebbe garantire alla città una discreta autonomia, in attesa di Catenacci. L'ipotesi di un allargamento ulteriore del sito è impraticabile, sia fisicamente che burocraticamente, visto che è stata affidata la gara d'appalto per l'ampliamento del cimitero. Ora, con la venuta di Catenacci, si parla di termovalorizzatori, che già erano stati previsti nel progetto di Rastrelli, poi non ripreso da Losco e Bassolino. «Mi devono spiegare - attacca Messina - cosa hanno fatto in 6 anni e, soprattutto, perché non hanno portato avanti il progetto per arrivare alla risoluzione delle emergenze realizzato da Rastrelli, che prevedeva Cdr e termodistruttori. Siamo davanti ad un disastro parecchio consolidato. La responsabilità non è di Catenacci. È un danno non indifferente all'immagine della Campania». Messina, poi, lancia un appello ai cittadini di Montecorvino Rovella, che hanno bloccato il traffico ferroviario: «Mi rendo conto che non sia bello avere l'immondizia sotto casa. Secondo il mio parere, però, è meglio che i rifiuti vadano in discarica, dove sono trattati enzimaticamente e derattizzati, piuttosto che stiano in strada, dove possono causare malattie e problemi igienici. Catenacci, comunque, non è uno stupido. Se ha fatto riaprire Parapoti, vuol dire che il suo entourage di geologi ed ambientalisti aveva dato l'ok per la riapertura». Intanto, la Se.T.A., società mista che si occupa del prelievo dei rifiuti, vive alla giornata. Il presidente Bisogno fa sapere che il servizio sarà assicurato ancora per 4-5 giorni. E dopo, la spazzatura andrà in strada, in attesa di Parapoti.

rank:

Attualità

Sant'Anna in festa: è la 17esima frazione di Cava de' Tirreni [FOTO]

L'arcivescovo Soricelli, ha benedetto le targhe di inizio e fine frazione, il sindaco Vincenzo Servalli ha consegnato al parroco don Alessandro Buono, la delibera di istituzione della 17esima frazione di Cava de'Tirreni e tutta la chiesa gremita ha sancito l'evento con un grande applauso. «È stato un...

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...