Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàATSC una settimana di storia e folklore

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

ATSC, una settimana di storia e folklore

Scritto da (admin), giovedì 26 giugno 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 26 giugno 2008 00:00:00

Questa mattina, presso l'Aula Consiliare del Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della Rievocazione Storica "La Città de La Cava nel 1460 - Fra Storia e Leggenda" e della 34ª edizione della "Disfida dei Trombonieri - La Pergamena in bianco". Entrambi gli eventi sono organizzati dall'Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de'Tirreni (ATSC), con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, della Città di Cava de'Tirreni e dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cava de'Tirreni.

Sono intervenuti alla conferenza stampa: Antonio Armenante, Assessore alla Qualità dello Sviluppo e del Lavoro, in rappresentanza del sindaco Luigi Gravagnuolo, assente per impegni istituzionali; Carmine Adinolfi, Consigliere provinciale e Delegato ATSC ai Rapporti con le Istituzioni; Antonio Luciano, Presidente ATSC di Cava de'Tirreni; Gaetano Stella, Regista della Rievocazione Storica; Livio Trapanese, Giornalista e Consulente Storico ATSC.

Una settimana di grande storia e folklore, griffata ATSC: è quella che si appresta a vivere la città metelliana. Il primo appuntamento da non perdere è in programma sabato 28 giugno, alle ore 21.00, allo stadio "Simonetta Lamberti" di Cava de'Tirreni, ove si svolgerà la Rievocazione Storica "La Città de La Cava nel 1460 - Fra Storia e Leggenda".

Curata dal regista Gaetano Stella, la rappresentazione storico-teatrale mira a rievocare i fatti ed i fasti vissuti dal popolo cavoto nei mesi di luglio/settembre del 1460, ed in particolare il coraggioso intervento degli armigeri cavesi nella Battaglia di Sarno.

Ad interpretare e rappresentare tali eventi i figuranti dell'ATSC, che saranno protagonisti assoluti dello spettacolo, mentre gli attori "presteranno" soltanto le loro voci (in abiti moderni a leggio).

Ma la "primadonna" incontrastata della Rievocazione sarà la Storia, che racconta l'intervento nella notte fra il 6/7 luglio 1460 di 500 militi della Città de La Cava in aiuto di Re Ferdinando I (detto Ferrante) d'Aragona, che stava per essere sovrastato dalle truppe di Giovanni d'Angiò. In evidenza anche il successivo attacco angioino alla Città di Cava, che rimase fedele al Re Ferdinando, il quale mostrò riconoscimento alla città, denominata Fedelissima, donandole una pergamena in bianco, firmata e timbrata, sulla quale i cavesi avrebbero potuto richiedere ciò che fosse loro gradito. Ma l'ulteriore prova di nobiltà d'animo dimostrata dai cittadini, che non profanarono il candore della pergamena, fu premiata da Re Ferdinando, che integrò nello stendardo della città metelliana i colori della nobiltà aragonese (il giallo ed il rosso) ed il simbolo stesso della famiglia, la corona.

«In questa edizione della Rievocazione - ha affermato il regista Gaetano Stella - la vera, unica mattatrice della serata sarà "La Storia", con la sua voce, le sue parole, il suo coraggio, la sua disperazione, e non personaggi che la vivono o subiscono. La battaglia ritornerà all'arma bianca (storicamente accertata) con l'utilizzo di spettacolari bombarde, l'arrivo dei 500 cavesi nella valle del Sarno fra il 6 ed il 7 luglio del 1460, l'assedio di Cava tra il 20 ed il 28 agosto dello stesso anno, l'eroica resistenza e la soddisfazione della "pergamena" consegnata il 4 settembre. La Storia è questa da sempre e così la racconteremo, senza cercare scampo o rifugio in (pur bellissime!) "microstorie", che ritorneranno nella prossima edizione, caratterizzata da grandi novità. L'emozione che da sempre provo quando mi accingo a raccontare questa "pagina" nasce pensando alla gente "semplice" di Cava, quella che non sarà mai scritta sui libri di storia, ma che certamente ha contribuito a farla».

Storia nobilissima ed affascinante, che Gaetano Stella proporrà con la sua consueta maestria e con il preziosissimo supporto storico di Livio Trapanese. Spazio dunque, sabato 28 giugno al "Simonetta Lamberti", a spettacolari schermaglie tra angioini, aragonesi e cavoti, con l'utilizzo di armi bianche e bombarde per una lettura storicamente corretta di quegli eventi noti come la Battaglia di Sarno. Una pagina di notevole suggestione e coinvolgimento emotivo, che farà rivivere la storia antica della Vallata metelliana.

Storia che, in un'ideale staffetta, cederà spazio ed attenzione al folklore, grande protagonista del primo week-end di luglio con la "Disfida dei Trombonieri - La Pergamena in bianco". L'attesa "due giorni" prenderà il via sabato 5 luglio. Appuntamento alle ore 20.00, in Piazza Nicotera (comunemente detta Piazza San Francesco) a Cava de'Tirreni, per la Consegna del Cero Pasquale alla Comunità Francescana e la Benedizione all'Armata Cavota. A seguire il Corteo Storico per il Borgo metelliano, con la suggestiva sfilata per le strade cittadine delle centinaia e centinaia di figuranti dei 10 Casali dell'ATSC, che in Piazza Vittorio Emanuele III (meglio nota come Piazza Duomo) renderanno omaggio alla riproduzione della "Pergamena in bianco", custodita intatta nel Palazzo di Città di Cava de'Tirreni.

Ma il momento clou si vivrà domenica 6 luglio, a partire dalle ore 19.00, presso lo stadio "Simonetta Lamberti" di Cava de'Tirreni. In programma la seguitissima e coinvolgente "Disfida dei Trombonieri - La Pergamena in bianco", giunta alla 34ª edizione.

Gli 8 Casali Trombonieri dell'ATSC si cimenteranno in spettacolari coreografie ed in appassionanti batterie di sparo con i pistoni per aggiudicarsi l'ambita riproduzione della "Pergamena in bianco" ed il Drappo della vittoria, realizzato dall'artista Ettore Senatore. Caccia aperta al Casale Sant'Anna, vincitore delle ultime 3 edizioni. La vittoria finale sarà assegnata da un'apposita Giuria, composta da esperti Ufficiali delle Forze Armate Italiane.

Spettacolo nello spettacolo, le esibizioni fuori gara de "I Cavalieri della Pergamena Bianca" e degli "Sbandieratori Cavensi", che allieteranno il pubblico con suggestive evoluzioni.

L'ingresso allo stadio "Lamberti" è libero sia per la Rievocazione Storica che per la "Disfida dei Trombonieri - La Pergamena in bianco". Per accedere alla Tribuna Coperta ai giornalisti sarà sufficiente esibire il tesserino di appartenenza all'Ordine dei Giornalisti. I fotografi che intendano accreditarsi per i due eventi, invece, sono invitati ad inviare una richiesta in tal senso all'indirizzo di posta elettronica info@atsc-cava.it, entro venerdì 27 giugno per la Rievocazione ed entro venerdì 4 luglio per la "Disfida dei Trombonieri".

Per info e contatti:
Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de'Tirreni, via Santa Maria del Rovo n. 87 (sede provvisoria), Cava de'Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.349265; cell: 347.8490294.
Sito web: www.atsc-cava.it; e-mail: info@atsc-cava.it

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Femminicidio a Cava, Imma Vietri (Fratelli d'Italia): «Piangiamo l’ennesima vittima»

«Piangiamo l'ennesima vittima di una violenza tra le mura domestiche». Questo è il commento di Imma Vietri, coordinatore regionale del Dipartimento Tutela Vittime-Campania di Fratelli d'Italia, dopo aver appreso della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa questa mattina dal marito, Salvatore Siani,...

Cava de' Tirreni, ordinanza di chiusura per la scuola di Passiano

Con Ordinanza sindacale numero 25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane....

La Campania martoriata dalle fiamme, da Minori criticità e proposte [VIDEO]

di Donato Bella Giovedì 18 gennaio scorso, presso l'aula consiliare del Comune di Minori, si è tenuta la terza tappa del convegno-focus itinerante "Campania in fiamme: criticità e proposte", ideato dalla giornalista Maria Rosaria Voccia, direttrice della testa online Sevensalerno. L'appuntamento minorese,...

Cava, assessore Senatore: «Quasi raggiunto l'obbiettivo "Campi Zero"»

Si trasferirà nei prossimi giorni presso gli alloggi provvisori dell'ex Acismom, l'ultima occupante di un prefabbricato nel campo di Pregiato. Tutti gli altri campi sono praticamente svuotati, restano solo pochi occupanti abusivi, senza alcun titolo, che in questi giorni stanno lasciando i prefabbricati...

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca via libera all'utilizzo responsabile degli strumenti digitali nella didattica. Già quale tempo fa, il ministro Fedeli aveva annunciato che una commissione costituita ad hoc avrebbe studiato delle linee guide su come utilizzare virtuosamente...