Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 30 minuti fa S. Frediano vescovo

Date rapide

Oggi: 18 novembre

Ieri: 17 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàArmi antiche artigianali: i pistoni cavesi sono "in regola"

Vietri-Cava de' Tirreni: accordo per la riqualificazione dell'ex SS18

Cava de' Tirreni, Palazzo di Città si “tinge” di viola per la "Giornata mondiale della prematurità"

Sembra un taxi, ma è un luogo da Guinness World Record

Ospedale Santa Maria dell'Olmo, consigliere Lamberti: «Servizi di logistica insufficienti»

Cava, Circolo PD “25 aprile”: «Viadotto segno della concretezza dell'Amministrazione Servalli»

Sorrentino consola Buffon: «Non meritavi di lasciare così»

Il viaggio di Goethe a piedi: Vienna Cammarota a Cava de' Tirreni

Cava de' Tirreni: dall'8 dicembre al 13 gennaio al Santuario le "Feste Natalizie in Fraternità"

Cavese, via libera ai tifosi del Taranto: in vendita 200 biglietti

Zucchero in tour, 8 marzo live al PalaSele di Eboli

Migranti: Cava de' Tirreni accoglie la salma di una delle 26 donne morte a Salerno

Cava de' Tirreni tra le “100 mete d’Italia”, consigliere Biroccino: «Riconoscimento che conferma la bellezza della nostra città»

Fra Gigino lascia Cava, trasferito a Nocera Inferiore: «Grazie per i 20 anni insieme»

Scuole, 18 milioni per la Provincia di Salerno: interventi anche al "Della Corte-Vanvitelli" di Cava

Stadio "Simonetta Lamberti": ultimati i lavori alla Curva Nord

Stasera a Cava de' Tirreni "La Costiera delle Emozioni”: dal Giardino Segreto dell’Anima a Rossellini, dalla colatura di alici allo "spiaggismo"

Salerno: la Cittadella giudiziaria aprirà a luglio

Cava de' Tirreni: presentato Enrico Polichetti come nuovo vicesindaco

Cava de' Tirreni, Consiglio Comunale: approvato bilancio consolidato 2016

Su TripAdvisor si potranno segnalare molestie e dove si sono verificate

Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Armi antiche artigianali: i pistoni cavesi sono "in regola"

Scritto da (admin), giovedì 26 aprile 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 26 aprile 2012 00:00:00

I pistoni, storica arma ad avancarica della tradizione cavese, sono pienamente “in regola” e rappresentano un’arma antica ed artigianale. E’ l’atteso risultato della verifica effettuata dal Banco Nazionale di Prova delle Armi, sito a Gardone Val Trompia (Bs), su 313 pistoni appartenenti a trombonieri cavesi facenti parte di 7 Casali dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni (ATSC).

Salve, dunque, le tradizioni metelliane. Garantita la “sopravvivenza” dell’universo folkloristico cavese e con essa il perpetuarsi delle storiche manifestazioni con protagonisti proprio i pistoni, a partire dalla “Disfida dei Trombonieri”, in scena annualmente nel primo fine settimana di luglio allo stadio “Simonetta Lamberti”.

Tutti i retroscena ed i dettagli dell’operazione di “regolarizzazione” dei pistoni sono stati rivelati nel corso della conferenza stampa svoltasi ieri, mercoledì 25 aprile, presso la Sala Teatro Comunale di Cava de’ Tirreni ed organizzata dall’ATSC. All’affollato appuntamento sono intervenuti: Marco Galdi, Sindaco di Cava de’ Tirreni; Carmine Adinolfi, già Assessore al Turismo, Folklore, Sport e Spettacolo e delegato dall’Amministrazione comunale per l’operazione di “regolarizzazione” dei pistoni; Carmine Apicella, Vicepresidente del Tiro a Segno Nazionale - Sezione di Cava de’ Tirreni e consulente ATSC per la “regolarizzazione” dei pistoni; Vincenzo Nicoli, Presidente ATSC di Cava de’ Tirreni; Paolo Apicella ed Antonio Luciano, Delegati ATSC per la “regolarizzazione” dei pistoni.

Con il ritorno in città dei 313 pistoni che sono stati sottoposti con successo ad una verifica di funzionalità, efficienza e sicurezza, si è messa dunque finalmente la parola fine ad un “calvario” durato all’incirca tre anni, da quando cioè l’allora Vicequestore aggiunto del Commissariato metelliano, Pietro Caserta, invitò l’ATSC a risolvere la questione.

Dalla perizia effettuata per conto dell’ATSC da Carmelo Famà, “luminare” nel campo delle armi, che attestava l’antichità dei pistoni cavesi, alla “doccia gelata” proveniente dalla Sovrintendenza di Salerno, che sconfessò tale perizia dichiarando le armi non antiche. Fino ad arrivare alla definitiva e positiva verifica effettuata dal Banco Nazionale di Prova delle Armi, che ha sancito che i pistoni cavesi rappresentano un’arma antica ed artigianale.

«Sono stati tre anni - hanno dichiarato all’unisono Paolo Apicella ed Antonio Luciano dell’ATSC - caratterizzati da grandi sofferenze, da polemiche spesso montate ad arte e da una ridda incontrollata di voci, alle quali non abbiamo mai risposto, concentrando tutti i nostri sforzi sulla risoluzione della vicenda. Malgrado numerose azioni di disturbo e la scarsa conoscenza in materia anche da parte di quelli che dovrebbero essere invece gli organi “competenti”, abbiamo raggiunto il nostro scopo seguendo la strada della legalità ed abbiamo tutelato la storicità dei nostri pistoni, scongiurando il rischio di declassificarli in armi di libera vendita. D’altronde, la bontà della perizia effettuata per noi da Carmelo Famà è stata riconosciuta dagli stessi responsabili del Banco di Prova, che ringraziamo per la disponibilità dimostrata. Così come rivolgiamo un sentito grazie all’Amministrazione comunale, con in testa il Sindaco Marco Galdi e l’Assessore Carmine Adinolfi, che ci hanno sempre sostenuto e seguito in tutta questa vicenda, consentendoci con il loro intervento di addivenire in tempi abbastanza celeri al buon esito finale. Abbiamo in definitiva preservato e tramandato la storia cittadina con quella “originalità” che ci contraddistingue da altre realtà similari sul territorio nazionale».

E lo stesso Carmine Adinolfi, già Assessore al Folklore del Comune metelliano, ha annunciato un prossimo accordo tra il Banco Nazionale di Prova delle Armi e l’ATSC, in virtù del quale l’Associazione presieduta da Vincenzo Nicoli farà da garante per la “regolarizzazione” dei tanti pistoni esistenti sul territorio metelliano e non ancora “sanati”.

Grande soddisfazione è stata manifestata anche dal Sindaco Marco Galdi: «Oggi si celebra la Giornata della Liberazione. E la soluzione positiva di questa problematica rappresenta per tutti noi un’autentica liberazione dall’incubo di dover rinunciare alle nostre tradizioni. Ora più che mai, dobbiamo fare tutti fronte comune per portare sempre più in alto il Folklore cittadino ed il nome della nostra amata Città».

Al via, dunque, con rinnovato impegno i preparativi per la prossima edizione della “Disfida dei Trombonieri”, alla quale, come annunciato ieri in conferenza stampa da Carmine Adinolfi, assisteranno anche i rappresentanti del Banco Nazionale di Prova delle Armi, guidati dal Direttore Antonio Girlando.

Per info e contatti:
Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni, Corso Mazzini n. 8, Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.465207; sito web: www.atsc-cava.it; e-mail: info@atsc-cava.it

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Vietri-Cava de' Tirreni: accordo per la riqualificazione dell'ex SS18

«Finalmente si risolve un problema importante che rappresenta un pericolo per la sicurezza stradale», queste le parole di sindaco Vincenzo Servalli a "Il Mattino" a seguito del protocollo fra i Comuni di Cava de' Tirreni, Vietri sul Mare e Provincia di Salerno per l'illuminazione del tratto della ex...

Cava de' Tirreni, Palazzo di Città si “tinge” di viola per la "Giornata mondiale della prematurità"

Ieri, 17 novembre, Cava de' Tirreni ha aderito alla "Giornata mondiale della prematurità". Per l'occasione, il Palazzo di Città si è illuminato di viola (il colore della prematurità) per ricordare i bimbi prematuri che ogni anno nascono nel mondo e i loro genitori. Un bambino su dieci nasce pretermine....

Sembra un taxi, ma è un luogo da Guinness World Record

Non aspettatevi tavoli della roulette e neppure specchi e architetture di design perché dopotutto questo è pur sempre un taxi, oltre che il più piccolo casinò del mondo. È vero, ci siamo abituati alle stravaganze quando sfogliavamo le pagine del Guinness dei primati. Siamo cresciuti affascinati dalle...

Cava, Circolo PD “25 aprile”: «Viadotto segno della concretezza dell'Amministrazione Servalli»

Qualche giorno fa il Sindaco Vincenzo Servalli ha inaugurato il nuovo viadotto San Francesco che collega la statale 18 all'altezza della località Tengana al nuovo viale Benedetto Gravagnuolo sul trincerone ferroviario. Una struttura attesa da molti cavesi che, per il Segretario PD Cava de’ Tirreni Circolo...

Migranti: Cava de' Tirreni accoglie la salma di una delle 26 donne morte a Salerno

È stata una mattinata all'insegna del silenzio e del dolore per i partecipanti al rito funebre delle 26 giovani migranti, decedute durante il viaggio della speranza e giunte a Salerno, lo scorso 5 novembre a bordo della nave militare spagnola "Cantabria". Alle 10.00 di questa mattina, venerdì 17 novembre...