Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAntenne esplode la protesta

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Antenne, esplode la protesta

Scritto da Il Salernitano (admin), lunedì 31 marzo 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 31 marzo 2003 00:00:00

E' arrivato il parere tecnico positivo dell'Arpac (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania) sulle emissioni dell'impianto di telefonia cellulare da installare sul serbatoio idrico ubicato a Monte Castello, da realizzare in attuazione del recente accordo con i concessionari di telefonia mobile. Dunque, l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni incassa un nuovo parere positivo, che va a suscitare, però, le dure reazioni dei cittadini. Il nuovo "ok" va ad aggiungersi a quello dato per l'impianto che dovrà sorgere sui tralicci dell'illuminazione dello stadio "Simonetta Lamberti". «Il parere, come del resto il precedente, che riguarda - fanno sapere da Palazzo - l'installazione di un analogo impianto presso lo stadio comunale, conferma la bontà e la piena legittimità delle scelte sin qui operate dall'Amministrazione comunale. L'Agenzia Regionale, infatti, attesta la non pericolosità dell'impianto previsto nel Piano di localizzazione degli impianti di telefonia mobile. Il parere dell'Arpac, in pratica, sgombera il campo da ogni possibile dubbio ed equivoco di sorta sull'idoneità dei siti individuati dall'Amministrazione, oltre che da facili strumentalizzazioni di carattere politico». Questo il parere degli amministratori. Ma i residenti della zona non sono concordi con le scelte operate dal sindaco Messina. Pronta, infatti, una prima mobilitazione generale della popolazione, che presenterà una petizione popolare, già firmata - fanno sapere gli organizzatori - da oltre mille cittadini. «Si sta speculando sulla nostra salute»: questo il laconico commento di un firmatario. Un altro impianto, poi, quest'ultimo per la telefonia di terza generazione, basata sul sistema Umts, sarà collocato nel cuore della città metelliana, sul Palazzo di Città. A tale proposito, i genitori degli alunni della Scuola Media "Giovanni XXIII" hanno scritto al preside ed al sindaco Messina, denunciando la pericolosità ed evidenziando le preoccupazioni in merito all'installazione sulla Casa municipale. Ma come possono tutelarsi i cittadini cavesi? «L'elettrosmog è un fattore - ha commentato un giudice romano - che mette a rischio la salute della popolazione. Anche l'Unione Europea ha legiferato in materia, indicando i limiti massimi sopportabili e cosa fare per difendersi. Le onde elettromagnetiche non si diffondono solo in verticale, ma anche in orizzontale. Dunque, il loro raggio d'azione nocivo si diffonde per centinaia di metri. Suggerisco agli interessati di tutelarsi attraverso un ricorso al Tar, il massimo organo regionale di giustizia amministrativa, che ha già emesso numerosi pareri favorevoli ai consumatori. Per avere tutte le informazioni del caso, suggerisco di interpellare le associazioni a tutela dei consumatori». Lo scontro tra residenti ed amministratori, dunque, sembra destinato ad acuirsi nei prossimi giorni.

UN PARERE AUTOREVOLE

Livio Giuliani, responsabile dell'Unità Radiazioni dell'Ispesl, si sofferma sulla pericolosità delle radiazioni elettromagnetiche

Qual è la verità sui presunti effetti nocivi delle radiazioni elettromagnetiche? Per ora la scienza, quella ufficiale, fatta di autorevoli pubblicazioni che integrano la letteratura medica, non ha una posizione ben definita. Noi abbiamo chiesto un parere a Livio Giuliani, responsabile dell'Unità Radiazioni dell'Ispesl, l'Istituto superiore per la prevenzione e per la sicurezza del lavoro. Dott. Giuliani, le antenne sono pericolose? «Bisogna distinguere tra le basse frequenze, che sono quelle degli elettrodotti, e le alte frequenze, per la radiotelevisione ed i cellulari. Nel primo caso, la ricerca è arrivata a risultati conclusivi: quando le emissioni sono superiori a 0,4 microtesla, raddoppia il rischio di leucemia infantile. Teniamo presente che il limite della nostra legge, ormai superata, è di 100 microtesla». Cosa succede con le antenne per le televisioni ed i telefonini? «Studi compiuti in Australia ed in Inghilterra hanno provato che, per le persone che vivono entro 2 chilometri dalle torri di emissione elettromagnetica, aumenta il rischio di tumori del sangue e del sistema linfatico». Oltre a studi epidemiologici, basati sull'evidenza delle malattie, ci sono anche studi sperimentali, cioè di laboratorio? «In Australia hanno lavorato con topi geneticamente modificati per ammalarsi spontaneamente di linfoma. La manipolazione è stata fatta per accelerare i tempi dell'esperimento. Metà di questi topi sono stati sottoposti per 18 mesi ad una radiazione identica a quella emessa da un antenna per gsm, mezz'ora la mattina e mezz'ora il pomeriggio. Ebbene, alla fine dei 18 mesi, si è visto che nei topi esposti la probabilità di ammalarsi di tumori era aumentata del 240 per cento. Ora io mi appresto a coordinare un esperimento analogo, finanziato dal ministro della Sanità, su 4.500 topi, stavolta non manipolati. Per questo motivo, lo studio richiederà un tempo maggiore: 5 anni». Dunque, la scienza va avanti. Noi non vogliamo creare panico, ma chiediamo al sindaco Messina, "buon padre di famiglia", come lui stesso si definisce, di pensarci bene. Qualche decina di migliaia di euro, sindaco, valgono veramente la candela?

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Femminicidio a Cava, Imma Vietri (Fratelli d'Italia): «Piangiamo l’ennesima vittima»

«Piangiamo l'ennesima vittima di una violenza tra le mura domestiche». Questo è il commento di Imma Vietri, coordinatore regionale del Dipartimento Tutela Vittime-Campania di Fratelli d'Italia, dopo aver appreso della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa questa mattina dal marito, Salvatore Siani,...

Cava de' Tirreni, ordinanza di chiusura per la scuola di Passiano

Con Ordinanza sindacale numero 25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane....

La Campania martoriata dalle fiamme, da Minori criticità e proposte [VIDEO]

di Donato Bella Giovedì 18 gennaio scorso, presso l'aula consiliare del Comune di Minori, si è tenuta la terza tappa del convegno-focus itinerante "Campania in fiamme: criticità e proposte", ideato dalla giornalista Maria Rosaria Voccia, direttrice della testa online Sevensalerno. L'appuntamento minorese,...

Cava, assessore Senatore: «Quasi raggiunto l'obbiettivo "Campi Zero"»

Si trasferirà nei prossimi giorni presso gli alloggi provvisori dell'ex Acismom, l'ultima occupante di un prefabbricato nel campo di Pregiato. Tutti gli altri campi sono praticamente svuotati, restano solo pochi occupanti abusivi, senza alcun titolo, che in questi giorni stanno lasciando i prefabbricati...

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca via libera all'utilizzo responsabile degli strumenti digitali nella didattica. Già quale tempo fa, il ministro Fedeli aveva annunciato che una commissione costituita ad hoc avrebbe studiato delle linee guide su come utilizzare virtuosamente...