Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Maurizio martire

Date rapide

Oggi: 22 settembre

Ieri: 21 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàAlta tensione tra sindaco ed arcivescovo

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Alta tensione tra sindaco ed arcivescovo

Scritto da Il Mattino (admin), mercoledì 19 marzo 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 19 marzo 2003 00:00:00

Il sindaco chiede all'arcivescovo di potersi attivare per la riuscita della festa patronale, ma monsignor Orazio Soricelli nicchia e non risponde. Invito rinnovato il 22 febbraio: ancora silenzio assoluto. Irritato, il sindaco scrive ai Padri Filippini della parrocchia della Madonna dell'Olmo, rinunciando al progetto ed annunciando il suo disimpegno. Immediata, stavolta, la risposta dell'arcivescovo, che telefona al primo cittadino e concorda per questa sera un incontro chiarificatore. «L'assenza di una risposta da parte della Curia vescovile - si legge nella lettera di Messina ai Padri Filippini - mi fa ritenere che l'iniziativa del Comune, forse, non sia particolarmente gradita. D'altra parte, se così fosse, sarebbe veramente disdicevole qualora venisse intesa come un'ingerenza la partecipazione formale dell'Amministrazione all'organizzazione della festività patronale». E' apparso molto amareggiato Alfredo Messina. Con entusiasmo si era attivato per inserire la festa patronale della Madonna dell'Olmo in un progetto complessivo di rilancio della città, che vedesse partecipi e protagonisti i vari segmenti della vita culturale, sociale ed economica metelliana. Quella della Madonna dell'Olmo è la festa della città, sentita dai cavesi come parte della propria storia religiosa e laica. Di qui, il grande interesse del sindaco di avviare il progetto "Città in festa", ovvero un programma di manifestazioni a carattere culturale e sociale da affiancare ai momenti squisitamente religiosi, da tenersi nei primi 15 giorni di settembre. Un invito ripetuto a distanza di un mese dalla prima lettera, ma un significativo silenzio ha scandito la storia di questi mesi. Con disappunto, Messina si è rivolto direttamente ai Padri Filippini di Santa Maria dell'Olmo: «Al fine di evitare equivoci e confusione di ruoli, ritengo a questo punto doveroso non dare più seguito ad un progetto che vedeva entusiasticamente uniti l'Amministrazione comunale e la comunità dei fedeli, in particolare quelli dell'Olmo». La dura presa di posizione del sindaco nei confronti della Curia ha fatto rumore. Sconcerto nel Palazzo vescovile ed in città. Alle prime ore del mattino di ieri, Alfredo Messina è stato raggiunto da una telefonata dell'arcivescovo. Sorpreso dalla notizia di uno "scontro", monsignor Soricelli ha voluto sentire il primo cittadino, per comprendere le ragioni che lo hanno portato a scrivere l'accesa lettera ai Padri Filippini della parrocchia dell'Olmo. Così si sono dati appuntamento stasera per un chiarimento. Il presule, impegnato in un ritiro spirituale a Maiori, non ha rilasciato alcuna dichiarazione. Vuole prima incontrare Messina, onde evitare altre polemiche. Proprio nei giorni scorsi, infatti, era nato il caso della frazione di Santa Lucia, dopo l'intervento di don Beniamino D'Arco in favore della "frazione abbandonata". Don Silvio Albano, parroco della Madonna dell'Olmo, commenta pacatamente: «Non c'è alcun contrasto tra Curia e Comune». Non aggiunge altro. Scontro o meno, la vicenda rinvigorisce le polemiche politiche e dà sponda agli avversari dell'Amministrazione Messina. Durissima Flora Calvanese, esponente diessina: «Messina è stato capace di mettersi contro tutti, oggi anche contro la Chiesa». Don Gigino Petrone, il dinamico frate francescano protagonista della ricostruzione della monumentale chiesa di San Francesco, commenta: «Noi non abbiamo problemi con l'Amministrazione, perché nulla chiediamo. Le nostre manifestazioni religiose e civili sono frutto dell'impegno di tantissimi volontari, ma soprattutto del generoso contributo della gente».

rank:

Attualità

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...

Cava de' Tirreni, proseguono lavori al "Simonetta Lamberti"

Questa mattina, 17 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli ha effettuato sopralluoghi allo stadio comunale "Simonetta Lamberti", dove sono in conclusione i lavori di messa in sicurezza delle curve ed a San Giuseppe al Pozzo per le prove di cantieramento dei lavori di ripristino in quel tratto della strada...