Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAlluvioni e frane l'avv. Senatore denuncia: «Nessuna messa in sicurezza»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Alluvioni e frane, l'avv. Senatore denuncia: «Nessuna messa in sicurezza»

Scritto da (admin), venerdì 11 novembre 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 11 novembre 2011 00:00:00

I tragici eventi alluvionali che hanno colpito nei giorni scorsi pregevoli aree e borghi della Liguria e della Toscana, nonché la stessa città di Genova, inducono nuovamente a riflettere sulle possibili ed ancor più tragiche conseguenze che potrebbero verificarsi sul territorio di Cava de’ Tirreni nel malaugurato caso di analoghe condizioni meteorologiche di pari o anche minore intensità e durata.

E’ sempre meglio prevenire che curare. Le zone ad alto rischio idrogeologico sono Alessia, Dupino, San Martino, S. Anna, etc. etc. Ricordiamo l’alluvione del 1954. Qui potrebbe accadere una catastrofe. Gran parte dei tipici terrazzamenti a secco purtroppo in progressivo stato di abbandono, la quasi totalità dei valloni pluviali sono intasati da materiali di risulta scaricati dall’uomo, da vistosi cumuli di detriti trasportati negli anni dalla pioggia, da fitta vegetazione arbustiva di ogni genere e finanche da alberature di alto fusto, numerosi i costoni e zone franose a rischio. Il tutto da ben individuare con un Piano di Assetto idrogeologico da far redigere dal C.U.GRI. e dall’Autorità di Bacino, con la partecipazione dell’Ente Comune, ed approvato dalla Giunta Regionale della Campania.

La situazione cavese, per la quale nessuno interviene, è fonte di immenso pericolo per l’incolumità di persone e beni, soprattutto in considerazione della tormentata morfologia ed orografia del territorio cavese. La messa in sicurezza dell’intero territorio di Cava, pur doverosa, ove si consideri l’enorme rilevanza ambientale di una tra le più belle aree regionali, richiederebbe l’impiego di immense risorse economiche di cui le istituzioni competenti forse neppure dispongono. Ma una siffatta amara constatazione non giustifica affatto la pressoché totale assenza del Comune di Cava e della Regione dinanzi alle pressanti ed indilazionabili esigenze di porre mano agli interventi più urgenti e meno costosi di prevenzione, quali la pulizia e manutenzione sistematica dei valloni pluviali, nonché dei fiumiciattoli (torrenti) e le loro aree limitrofe, onde consentire un regolare ed agevole deflusso delle acque meteoriche in condizioni meteo normali o eccezionali.

Nel contempo, andrebbe ordinata la costante o almeno periodica manutenzione di tutti i terrazzamenti e terreni agricoli e boschivi da parte dei privati proprietari, anche col ricorso, ove occorresse, all’esecuzione di lavori in danno, con particolare cura per tutte le normali ed indispensabili opere di regimentazione delle acque superficiali da convogliare nei valloni pluviali più prossimi. Prevedendo finanche l’esproprio forzoso dei terreni e l’assegnazione a nuovi soggetti dichiaratisi disponibili a provvedere, allorquando gli attuali proprietari non siano in condizioni e non abbiano voglia di provvedervi.

Inoltre, poiché quando piove, piove per tutti, è assolutamente deprecabile ed inammissibile l’abitudine ormai diffusa da parte dei privati, peraltro irresponsabilmente tollerata dai vari enti competenti, di ostruire arbitrariamente le feritoie di scolo pluviale presenti a distanza quasi regolare lungo tutti i parapetti delle vie pubbliche, allo scopo di evitare lo sversamento di modeste quantità di acque meteoriche nei propri territori posti a valle delle strade, rotabili e pedonali, che finiscono in tal modo per trasformarsi spesso in autentici torrenti d’acqua la cui furia provoca nella maggior parte dei casi danni ancora più gravi nei terreni in cui alla fine si riversano tumultuosi.

Nelle attuali condizioni, per quanto riguarda ad esempio il territorio di Cava, l’impatto di eccezionali quantità di pioggia (le cosiddette “bombe d’acqua”) su limitate superfici del territorio, causerebbe con certezza l’ostruzione di alcuni valloni pluviali a causa dei detriti e dell’abbondante vegetazione, provocando l’inevitabile innalzamento del livello delle acque meteoriche ed il possibile conseguente loro sversamento lungo le strade pubbliche, carrabili o pedonali, mettendo seriamente a rischio l’incolumità di persone e beni. Per cui occorre, con priorità assoluta, prestare la massima necessaria attenzione a tutti i lavori ed iniziative atti a favorire il regolare deflusso delle acque pluviali, anche in caso di abbondanti precipitazioni di particolare intensità e durata.

In mancanza di adeguate disponibilità finanziarie, ritengo doveroso innanzitutto l’utilizzo a tal fine di buona parte delle notevoli risorse destinate, spesso anche per motivi elettoralistici o clientelari, allo svolgimento di feste, sagre, spettacoli e pseudo manifestazioni di dubbio interesse e valenza turistico-artistico-culturale, destinate quasi sempre a concludersi con lo spreco di ripetitivi e costosi spettacoli pirotecnici. Se non si ravvisa una tale disponibilità di responsabile comportamento, allora, al verificarsi di malaugurati eventi catastrofici e/o luttuosi, non del tutto imprevedibili, istituzioni e cittadini evitino di dissertare con il facile senno di poi sulla ricerca di possibili cause e responsabilità di eventi tragici di cui tutti dovremmo, invece, sentirci ugualmente responsabili.

Avv. Alfonso Senatore, Presidente dell’Associazione “Città Unita”

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...

Cava, pavimentazione del centro storico: a breve i lavori

L'Assessorato ai Lavori Pubblici ha programmato per i prossimi giorni, non appena le condizioni climatiche lo permetteranno, presumibilmente già dalla prossima settimana, il ripristino del basolato dissestato della pavimentazione del centro storico. «Siamo consapevoli - afferma l'Assessore alla Manutenzione,...

"M'illumino di Meno": gli scavi di Pompei aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

Anche quest'anno il sito archeologico di Pompei partecipa all'iniziativa M'illumino di Meno promossa da Caterpillar - RaiRadio2, la campagna di sensibilizzazione e sostegno al risparmio energetico contro lo spreco di risorse. L'iniziativa invita le Istituzione e i principali monumenti italiani e europei,...