Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàAlloggi dura protesta del "Comitato per la Casa"

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Alloggi, dura protesta del "Comitato per la Casa"

Scritto da (admin), martedì 21 dicembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 21 dicembre 2010 00:00:00

«Dopo che l’Amministrazione Comunale ha dato il via all’inizio del Piano di Mobilità, ritenendolo applicabile solo al Lato A di Pregiato, come Presidente del “Comitato per la Casa” non posso che esternare la mia delusione personale verso tale decisione. Più volte ho cercato di spiegare pubblicamente le nostre ragioni e, a volte, mi è sembrato razionalmente di esserci riuscito (visto anche il parere dei sindacati e di personalità politiche). Purtroppo non è stato così. Inizio dal Regolamento dei Piani di Mobilità, perché ritengo che si stiano commettendo degli errori e delle infrazioni di legge.

Regolamento per i criteri per l’attuazione dei Piani di Mobilità per i nuclei familiari dei prefabbricati leggeri:
ART. 3 (criteri)
1. lettera b) individuazione dei nuclei assegnatari di alloggi con precedenza e preferenza: in ragione delle aree di sedime degli alloggi… La selezione deve avvenire prima tra quei nuclei familiari facenti parte degli insediamenti, che devono essere sgomberati per rendere possibile la realizzazione di nuovi alloggi.

…quindi, in parole povere, in base al Piano di Mobilità, doveva essere sgomberato il comparto di Pregiato, perché lo stesso piano assume una logica tecnica e strutturale solo perché si è deciso di dare priorità alla costruzione dei nuovi alloggi... Quello che sta avvenendo oggi (cioè spostare altre famiglie dei prefabbricati nelle aree dove non si deve costruire ed in base al regolamento comunale) non rispetta il Piano di Mobilità e, quindi, le assegnazioni dei nuovi alloggi possono essere fatte solo rispettando la Legge 18/87 della Regione Campania e, successivamente, la graduatoria provinciale da essa derivante.

Non mettendo in pratica il Piano di Mobilità, l’unico strumento per assegnare una casa popolare è il Bando Regionale regolato dalla Legge 18/87. Non si possono assegnare case in base ad un Regolamento comunale. Noi del “Comitato per la Casa” abbiamo contribuito e collaborato affinché si realizzasse il Piano di Mobilità. E’ stata la nostra proposta forte. Questo strumento ci ha permesso di superare, momentaneamente, le leggi in materia di assegnazione alloggi, dando la priorità alla costruzione dei nuovi alloggi popolari e, quindi, cancellare definitivamente le aree dei prefabbricati di Cava (questo perché c’era la difficoltà di edificare le case sui suoli occupati dai prefabbricati-containers).

Il Piano di Mobilità ci ha permesso di aprire i cantieri e realizzare i 120 alloggi che oggi sono in via di assegnazione. Il Piano di Mobilità è stato realizzato grazie ai sacrifici ed all’intelligenza delle famiglie dei prefabbricati, che hanno collaborato con le istituzioni locali, attraverso il “Comitato per la Casa”, pur sapendo che altre famiglie avevano minori diritti per andare negli alloggi cosiddetti di parcheggio.

Oggi l’Amministrazione sembra intenzionata a non voler continuare questo lavoro. Si doveva attuare il 2° Piano di Mobilità, che doveva prevedere l’apertura del secondo cantiere più grande a Pregiato Uno (ulteriori 120 alloggi). Non si intende liberare l’intera area di Pregiato, pur riconoscendo di mettere a serio rischio l’apertura del cantiere stesso. Si pensa di liberare solo una parte (il lato A), commettendo l’errore di consegnare gli ulteriori alloggi secondo un regolamento che può essere utilizzato solo dentro al Piano di Mobilità.

Per il Comitato rimane forte lo sdegno di come si sta affrontando l’intera operazione. Aprire i cantieri significa per noi realizzare il “Sogno” di cancellare una pagina vergognosa della storia della nostra Città. Per fare questo è importante rivedere l’organizzazione del Piano di Mobilità, anche perché, quando si deciderà di aprire i cantieri, si dovranno spendere dei soldi per sistemare chi oggi occupa il suolo per quel cantiere. Altresì sarebbe una responsabilità politica e sociale dichiarare che i fondi per l’apertura del cantiere di Pregiato non arriveranno per i prossimi anni. Se così fosse, allora non c’era nemmeno bisogno di adottare il Piano di Mobilità e sarebbe bastato applicare la legge regionale 18/87.

Tutto questo ci riporta indietro, visto la nostra amarezza derivata dal fatto che le famiglie dei prefabbricati conoscevano a memoria il Piano di Mobilità, che doveva prevedere l’eliminazione dell’area di Pregiato e, successivamente, gli spostamenti a tappe delle varie zone man mano che venivano consegnati gli alloggi (anche per facilitare la bonifica dell’amianto, così come stabilito con le ditte specializzate).

Tutto questo ci riporta indietro, visto quello che sta accadendo oggi nei campi prefabbricati, dove sembrano essere tornati i giorni della discordia e la guerra tra poveri. In ordine a tutto ciò, il “Comitato per la Casa” lancia l’appello alle forze sociali e politiche di interessarsi ulteriormente della questione dei prefabbricati ed invita l’Amministrazione Comunale a convocare, a breve tempo, l’Osservatorio Casa per approfondire a 360° quanto emerso da questo comunicato».

Salvatore Avella, Presidente del “Comitato per la Casa”

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Dopo riconoscimento Unesco arriva giornata mondiale del pizzaiolo

Dopo il riconoscimento Unesco per l'arte di fare la pizza arriva la "Giornata Mondiale del Pizzaiolo". Sarà il 17 gennaio, giorno che coincide con la celebrazione di Sant'Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli. «Anticamente - ricorda il presidente dell'Associazione verace pizza napoletana,...

Le abitudini degli italiani secondo le indagini di mercato 2017

Le abitudini degli italiani, giovani e non, sono cambiate molto nel corso degli ultimi 15 anni. La tecnologia ha svolto un ruolo primario e, in qualche caso, anche essenziale, per quanto riguarda questo cambiamento di comportamenti. Bisogna però affermare che assieme ai tanti limiti e alle problematiche...

Presentati gli eventi di "Cava for Friends": incontri musicali fino al 4 gennaio

Presentati questa mattina, lunedì 11 dicembre 2017, gli eventi di "Cava for Friends", organizzati dalla Confesercenti, Assoartisti, Fiepet, con il patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni. Sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Servalli, il Presidente Provinciale Confesercenti, Raffaele Esposito, l'Assessore...

Complesso di San Giovanni, sindaco Servalli: «Serve direttore con esperienza internazionale»

A margine dell'inaugurazione della mostra "MagisterArtis", il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha annunciato l'intenzione di procedere, attraverso una manifestazione pubblica, all'individuazione di un direttore artistico per il complesso monumentale di San Giovanni. Dovrà essere una figura...

Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari, domenica 17 dicembre le elezioni

di Patrizia Reso Domenica 17 dicembre si svolgeranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. La Consulta ha importanti funzioni consultive, propositive e/o di indirizzo, di natura non vincolante, per l'Amministrazione Comunale. Può anche esprimere analisi e pareri su qualunque...