Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAllarme influenza 10 morti a Cava

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Allarme influenza, 10 morti a Cava

Scritto da (admin), lunedì 12 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 12 gennaio 2004 00:00:00

10 i decessi registrati a Cava de'Tirreni a cavallo tra l'ultima settimana del 2003 ed i primi giorni del nuovo anno. È questo il dato più allarmante registrato in provincia. Tutti anziani vittime del primo picco influenzale del mese di gennaio. Ed all'ospedale di San Leonardo parte un piano di prevenzione anti-Sars. I visitatori possono entrare nei reparti solo muniti di apposite mascherine monouso. Il dott. Mario Polverino, direttore del Dipartimento di Medicina dell'Asl Sa1, spiega: «In questi giorni i nostri reparti sono pieni, ma riusciamo a soddisfare come negli anni passati le esigenze dei pazienti. È fuori dubbio che gli anziani sono i soggetti più colpiti. Sono già indeboliti nel fisico ed i problemi si complicano per i pazienti con problemi respiratori, per i cardiopatici e per le persone già affette da patologie cardiache». Negli ospedali dell'Asl Sa1, in prima fila Nocera, Cava de'Tirreni e Scafati, boom di ricoveri anche nei reparti di Pediatria. Stando alle prime cifre (le statistiche non sono ancora ultimate), circa 1.120 salernitani sono stati costretti a letto dall'influenza. Maggiore incidenza nella fascia di età compresa tra i 5 ed i 14 anni e per le persone con più di 65 anni. Tutto sommato, una percentuale bassa, anche grazie alla distribuzione delle scorte dei vaccini, che nel caso dei Comuni compresi nell'Asl Sa1 ha toccato le 70mila dosi. A poco aiutano i vaccini, visti i ricoveri e le richieste di questi ultimi giorni, per le malattie respiratorie non influenzali di origine virale, ma non epidemica. Si tratta della banale febbre da raffreddamento. Simile la sintomatologia: dolori muscolare, temperatura intorno ai 38, raffreddore, mal di testa, tosse o mal di gola. Giuseppe Perillo, direttore della struttura complessa di malattie dell'apparato respiratorio dell'ospedale Ruggi D'Aragona in San Leonardo, afferma: «L'abbassamento delle temperature di questi giorni, ed in particolare gli sbalzi dagli ambienti superiscaldati all'esterno, contribuiscono all'insorgere di queste malattie respiratorie non influenzali. In questo caso, a Salerno, che è una città molto ventilata, i rischi di raffreddamento aumentano. Stando all'attività dei nostri reparti, possiamo dire che le persone più colpite restano gli anziani ed i bambini». Giorni di super lavoro, dunque, all'ospedale San Leonardo, dove le visite ambulatoriali ed i ricoveri in regime di day hospital hanno fatto registrare la soglia di circa 100 accessi alla settimana. A risentire dell'effetto febbre alta non sono stati solo i reparti di malattie respiratorie: «Nei bambini - precisa il dott. Perillo - la sindrome influenzale può colpire anche l'apparato gastrointestinale». A tal proposito, la Direzione sanitaria, diretta da Aldo Rubino, ha messo a punto un piano di prevenzione, nell'ottica del nuovo allarme Sars. «Abbiamo limitato l'affluenza di visitatori nei reparti - spiega Rubino - per evitare contaminazioni, e chiunque acceda nelle stanze dove sono i malati deve munirsi di mascherine monouso, distribuite dal personale infermieristico, per evitare che eventuali portatori iniziali possano contaminare il fisico già debole dei pazienti». Disposti anche posti letto contumaciali, destinati ai pazienti colpiti da influenza durante il ricovero per altre patologie, che vengono allontanati dal reparto e sistemati in stanze isolate.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...

Cava de' Tirreni: lavori in corso a Pregiato, Santa Lucia, Sant'Anna e Gescal

Il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore, stamattina, mercoledì 11 luglio, hanno effettuato sopralluoghi ai cantieri della scuola primaria della frazione di Santa Lucia, dei lavori provinciali di rifacimento del tratto di strada franato di via Pasquale...

Conferimento rifiuti a Cava, assessore Senatore: «Sempre maggiori impurità nell’umido»

Questa mattina, la piattaforma di conferimento dell'umido convenzionata con il Comune di Cava de' Tirreni, non ha ritirato ben 70 quintali di rifiuti della frazione organica umida, prelevati nella giornata di ieri sul versante est del territorio, in quanto presentavano una quantità eccessiva di impurità....