Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Antonio abate

Date rapide

Oggi: 17 gennaio

Ieri: 16 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAlbo regionale per l'assistenza alle Pmi

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Albo regionale per l'assistenza alle Pmi

Scritto da Il Denaro (admin), mercoledì 20 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 marzo 2002 00:00:00

Un albo regionale che riunisce le strutture tecnico-scientifiche della Campania per assistere le Pmi nei progetti di innovazione e sviluppo previsti dal Por 2000-2006. Nasce, così, l'albo regionale che mette insieme i soggetti abilitati nei servizi di consulenza e ricerca scientifica. L'istituzione del registro è stata approvata dalla Giunta regionale della Campania, su proposta dell'assessore alla Ricerca scientifica, Luigi Nicolais. L'obiettivo perseguito è quello di costituire un supporto per le Pmi impegnate nei progetti di innovazione e sviluppo tecnologico. Grazie all'istituzione dell'albo regionale, infatti, sarà possibile per le piccole e medie imprese campane individuare on line certificate strutture tecnico-scientifiche dalle quali farsi assistere nella redazione dei progetti di ricerca finanziati dal Por Campania. All'albo possono iscriversi le società, i centri scientifico-tecnologici ed i laboratori che forniscono servizi di consulenza in materia di ricerca e sviluppo. L'inserimento dei soggetti abilitati verrà valutato sulla base delle competenze, dell'esperienza e delle risorse tecnico-organizzative.

Comitato di esperti

La domanda andrà presentata entro il 30 marzo di ciascun anno agli uffici dell'area generale di coordinamento della ricerca scientifica e sarà sottoposta alla valutazione di merito di un apposito comitato di esperti. Sono accreditati i soggetti interessati che dispongono dei seguenti requisiti:

- il soggetto deve essere effettivamente operativo, nei servizi per i quali si candida, da almeno tre anni (servizi di consulenza e/o commesse di ricerca);

- il soggetto deve essere presente, con proprie strutture di consulenza e/o ricerca, nel territorio regionale;

- il soggetto deve disporre, come personale dipendente o con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, di almeno cinque esperti a tempo pieno che rispondano a profili professionali di tecnologi/ricercatori o esperti nella promozione e diffusione dell'innovazione e trasferimento tecnologico;

- il soggetto deve aver conseguito la certificazione del Sistema Qualità nel settore per il quale chiede di erogare i servizi;

- il soggetto deve dimostrare una significativa e consolidata esperienza nel settore (Classificazione Istat) e nella tipologia di servizi per cui si candida, per i servizi di consulenza e/o commesse di ricerca, e dimostrare di aver svolto nell'ultimo triennio un volume di attività valutata positivamente per quantità e qualità dei progetti di ricerca e sviluppo proposti ed ammessi a cofinanziamento di programmi europei, nazionali e regionali.

Presentazione delle domande

L'istanza, redatta secondo lo schema di domanda prestampato, deve essere presentata agli Uffici dell'Agc Ricerca Scientifica, in Via Don Bosco 9/E a Napoli, entro il 30 marzo di ciascun anno. Verificata l'ammissione della richiesta, gli uffici la sottopongono al Comitato di valutazione, composto da esperti appositamente nominati per l'esame dei requisiti e per valutare la coerenza dell'esperienza maturata nei rispettivi settori dichiarati e per la valutazione delle attività per quantità e qualità dei progetti di ricerca e sviluppo proposti ed ammessi a cofinanziamento di programmi europei, nazionali e regionali. E' competenza del Comitato, con motivata relazione tecnica, escludere un candidato pur in possesso dei requisiti sopra elencati. I soggetti richiedenti devono aver conseguito la certificazione del Sistema Qualità nei settori in cui intendono erogare i servizi di consulenza e/o commesse di ricerca. Le Università, gli enti pubblici di ricerca ed i soggetti di ricerca dipendenti dai ministeri, dall'Enea e dall'Asi sono inseriti nell'Albo su esplicita richiesta, indicando le proprie strutture presenti sul territorio regionale ed il relativo personale dedicato ai servizi di consulenza e/o commesse di ricerca nei settori per i quali si richiede l'iscrizione all'Albo. Per le strutture, se non ancora in possesso della certificazione di qualità, sarà sufficiente la dichiarazione che sono state avviate tutte le procedure necessarie affinché le certificazioni vengano conseguite e comunicate entro il 30 giugno 2003.

La permanenza nell'Albo

Tutti i soggetti inseriti nell'Albo devono inviare entro il 31 gennaio di ciascun anno un valido certificato di vigenza e confermare che i dati trasmessi con la domanda sono sostanzialmente inalterati, oppure comunicare le variazioni intervenute anche in forma di autocertificazione, ai sensi della vigente normativa. In caso di variazioni sostanziali, la permanenza del soggetto nell'Albo dovrà essere valutata con gli stessi criteri di un inserimento ex novo. La Regione Campania può disporre visite di controllo presso i soggetti inseriti nell'Albo, anche attraverso esperti esterni appositamente nominati.

Inserimento e cancellazione

Seguendo la procedura indicata, su proposta del Comitato di valutazione, i soggetti candidati sono inseriti nell'Albo Regionale ed abilitati ad erogare servizi a sostegno delle Pmi finalizzati all'innovazione tecnologica. La gestione dell'Albo è affidata agli Uffici dell'Agc Ricerca scientifica, che provvedono a:

- pubblicare sul sito web www.regione.campania.it l'elenco completo di tutti i soggetti inseriti nell'Albo e periodicamente i nuovi inserimenti;

- aggiornare la ragione sociale dei soggetti quando dalla comunicazione ricevuta appare che tale variazione non modifica il giudizio sulla capacità tecnica dei soggetti stessi (esempio: spostamento della sede legale, cambiamento ufficio primo contatto, cambio della ragione sociale per fusione, per incorporazione o altra ragione simile);

- cancellare dall'Albo i soggetti pubblici e privati che non inviino alle scadenze prefissate, anche dopo un sollecito che fissa un termine perentorio di sessanta giorni, gli aggiornamenti prescritti per la permanenza nell'Albo;

- che non abbiano svolto per ventiquattro mesi consecutivi di permanenza nell'Albo altra attività che ha dato luogo a finanziamenti europei, nazionali e/o regionali;

- che abbiano cessato di esistere per fallimento, scioglimento, liquidazione o altro;

- che abbiano espresso la volontà di essere cancellati dall'Albo.

Un soggetto è cancellato dall'Albo anche su proposta degli uffici e su parere conforme del Comitato di valutazione, in ogni motivata circostanza che faccia ritenere il soggetto non più idoneo ad erogare i servizi per i quali si era candidato.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, possibili fondi per la 44ª "Disfida dei Trombonieri"

Concluse le vacanze di Natale è già tempo di preparare la 44ª edizione de la Disfida dei Trombonieri, manifestazione che rievoca l'intervento dei cavesi durante la battaglia di Sarno. Secondo quanto riportato da laredazione.eu, l'amministrazione, quest'anno, ha deciso di fare le cose in grande candidando...

Cava, concorso di scrittura per la memoria di Betty Sabatino

Concorso di scrittura creativa in memoria della professoressa Betty Sabatino, prematuramente, scomparsa e rimasta nel ricordo dei suoi alunni e di quanti l'hanno conosciuta per le sue spiccate capacità comunicative, volte a promuovere la storia ed il folklore della nostra città. La partecipazione al...

«Debito elevato e fatture non pagate entro scadenze», Ausino spiega perchè ha chiuso i rubinetti a Villa Cimbrone

L'Ausino spa, società che gestisce i servizi idrici integrati di Ravello, rappresenta le proprie ragioni in relazione al distacco forzato delle fornitura idrica operato al complesso di Villa Cimbrone lo scorso 12 gennaio. Per la società presieduta da Mariano Agrusta si tratta di una questione di morosità...

Cava, riprendono vita gli alberi con l'iniziativa "Ripiantiamo Natale"

Momento di grande coesione sociale quello di domenica, 14 gennaio 2018, con "Ripiantiamo Natale". All'iniziativa hanno preso parte Club Alpino Italiano, Scout CNGEI, Legambiente, Famiglia Insieme, Cittadini Volontari, Progetto DieciMetri, gruppo Scopatori Cavesi, Primaurora Vesuvio Assessore Nunzio Senatore,...

Cava, acqua dentro il liceo "Galdi-De Filippis": colpa degli aghi di un albero secolare

Negli ultimi giorni si è discusso tanto sul liceo linguistico e di scienze umane "Galdi - De Filippis", vittima dagli inizi di gennaio di infiltrazioni d'acqua che costretto i vigili del fuoco ad isolare alcune aule (e chiudere almeno 8 classi). A provocare le infiltrazioni non sarebbero solo le perdite...