Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 27 minuti fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàAiuti razionalizzati dai Pia per le imprese del Sud

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Aiuti razionalizzati dai Pia per le imprese del Sud

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale delle circolari attuative della misura 2 del Pon, vale a dire il Pia (Pacchetto integrato di agevolazione), ci si avvicina a grandi passi all'opera d'integrazione degli strumenti di agevolazione per le piccole e medie imprese. Il via alle domande arriverà nei prossimi giorni, attraverso due decreti di apertura dei bandi, che saranno firmati dal ministro delle Attività produttive, Antonio Marzano. Le due circolari (n. 1167509/2001 e 1167510/2001) sono pubblicate nel supplemento Ordinario n. 271 alla Gazzetta Ufficiale n. 292/2001. Il Pia rappresenta una nuova misura d'intervento, che prevede l'integrazione di alcuni regimi di aiuti esistenti nel rispetto dei relativi inquadramenti comunitari. In pratica, attraverso il Pia sarà possibile accedere a forme diverse d'incentivazione presentando, ed è questa la novità, un'unica domanda di ammissione. Il Pacchetto integrato di agevolazione (Pia) consente alle imprese di ottenere la concessione di agevolazioni previste dalle singole misure di aiuto, a fronte di iniziative concernenti un programma di ricerca ed innovazione tecnologica (legge 46/82), ed il conseguente programma di industrializzazione dei risultati ottenuti dalla ricerca, oltre ad eventuali attività di formazione e di qualificazione del personale. In pratica, la legge assiste tutte quelle aziende che sviluppano un progetto nell'ambito della ricerca in tutte le sue fasi. La circolare del ministero pone l'accento sulla necessità, da parte delle imprese, di valutare in termini molto realistici l'effettiva realizzabilità dei due programmi, oltre alle attività formative.

Beneficiari ed interventi

Possono accedere alle misure del Pia unicamente le imprese di produzione e servizi alla produzione che realizzano programmi nell'ambito di proprie unità produttive ubicate nel Sud. Saranno prese in considerazione, per la ricerca, solo le spese relative a:

• personale dipendente o in rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, limitatamente a ricercatori, tecnici ed altro personale ausiliario adibito all'attività del programma;

• strumenti ed attrezzature nuovi, opere murarie necessarie;

• servizi di consulenza ed altri servizi utilizzati per l'attività del programma, inclusa l'acquisizione dei risultati di ricerca, brevetti, know-how e licenze;

• spese generali imputabili all'attività del programma, quali costo dei materiali, forniture e prodotti analoghi utilizzati per lo svolgimento del programma.

Per la parte d'industrializzazione sono ammissibili:

• progettazioni ingegneristiche riguardanti le strutture dei fabbricati e degli impianti, sia generali che specifiche, direzione lavori, studi di fattibilità tecnico-economica-finanziaria e di valutazione di impatto ambientale, oneri per le concessioni edilizie, collaudi di legge, prestazioni di terzi per l'ottenimento delle certificazioni di qualità ed ambientali;

• acquisto del suolo (nei limiti del 10% dell'investimento ammissibile) e relative sistemazioni ed indagini geognostiche;

• opere murarie e simili;

• infrastrutture specifiche aziendali;

• macchinari, impianti ed attrezzature «nuovi di fabbrica»; i mezzi mobili strettamente necessari al ciclo produttivo, purché dimensionati all'effettiva produzione, identificabili singolarmente ed a servizio esclusivo dell'impianto oggetto delle agevolazioni (sono, comunque, esclusi dalle agevolazioni i mezzi di trasporto targati di merci o persone, ivi compresi quelli per il trasporto in conservazione condizionata dei prodotti);

• programmi informatici (solo per Pmi);

• brevetti concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi (per le grandi imprese fino al 25% degli investimenti ammissibili).

Criteri di valutazione

Rientrano le commesse interne di lavorazione, purché capitalizzate e relative a impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici (per le imprese di costruzioni sono ammesse anche le commesse interne relative ad opere murarie ed infrastrutture specifiche aziendali). Le percentuali di agevolazioni restano legate ai regimi di aiuti esistenti. Per la legge 46/82 sono previsti mutui agevolati integrati da contributi a fondo perduto, mentre per la 488 le modalità di concessione restano quelle attualmente in vigore per il settore industria. Per la formazione, l'agevolazione consiste in un contributo pari al 45% dei costi sostenuti per le piccole e medie imprese, al 35% per le grandi aziende. La graduatoria di merito per la concessione delle agevolazioni sarà stilata in base ad indicatori normalizzati (come succede per la legge 488/92) relativi a:

• grado d'innovatività dell'iniziativa, inteso come rapporto tra i costi agevolabili relativi al programma di sviluppo precompetitivo e la somma di questi e delle spese agevolabili relative al programma d'industrializzazione;

• qualità dell'incremento occupazionale, come rapporto tra il numero di nuovi occupati "qualificati" assunti dall'impresa dopo l'avvio dell'iniziativa e l'investimento complessivo;

• attenzione alle tematiche ambientali, valutata attraverso l'adesione ai sistemi Emas o al sistema di gestione ambientale conforme alla norma Uni En Iso 14001.

Saranno applicate maggiorazioni del 5% del punteggio se l'impresa:

• prevede di realizzare il programma di sviluppo precompetitivo anche tramite l'affidamento di commesse di ricerca ad Enti pubblici di ricerca o Università per almeno il 30% dei costi agevolabili;

• si impegna a sottoscrivere accordi con le Università per lo svolgimento di stage della durata minima di almeno tre mesi, presso i propri stabilimenti ubicati nel Sud, finalizzati all'inserimento di laureati e diplomati universitari;

• sia stata oggetto di valutazione positiva a seguito di interventi previsti della misura 1.2 Azione a) del Pon Ricerca.

E' opportuno ricordare, infine, che le maggiorazioni sono cumulabili.

rank:

Attualità

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...

Cava de' Tirreni, proseguono lavori al "Simonetta Lamberti"

Questa mattina, 17 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli ha effettuato sopralluoghi allo stadio comunale "Simonetta Lamberti", dove sono in conclusione i lavori di messa in sicurezza delle curve ed a San Giuseppe al Pozzo per le prove di cantieramento dei lavori di ripristino in quel tratto della strada...