Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAcqua inquinata pioggia di ricorsi contro il Comune

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Acqua inquinata, pioggia di ricorsi contro il Comune

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 25 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 25 marzo 2002 00:00:00

Riesplode a Cava de' Tirreni il caso "bollette dell'acqua ai nitrati". La delegazione cavese dell'Unione Nazionale Consumatori, presieduta dall'avv. Luciano D'Amato (nella foto), alza il tiro ed invita tutti i cittadini che negli ultimi cinque anni hanno subìto disagi per il divieto di utilizzare l'acqua dei rubinetti, a causa dell'alto tasso dei nitrati, a recarsi ogni martedì pomeriggio presso la sede dell'associazione, sita in via Atenolfi, 42/46. Qui gli avvocati Angela Senatore e Laura Scermino procederanno direttamente a redigere gli atti di citazione nei confronti del Comune di Cava. «Da giugno scorso - dichiara l'avv. Luciano D'Amato - abbiamo posto il problema all'Amministrazione comunale. Successivamente, abbiamo più volte sollecitato gli assessori Trapanese, con delega alle Finanze, e Barbuti, con delega ai Consumatori, affinché rispondessero alle nostre richieste. Ma, al di là di cortesi incontri e promesse di disponibilità a trovare un'adeguata soluzione al problema, da oltre tre mesi non ho avuto più notizie. A questo punto diventa inevitabile avviare le procedure legali, anche per salvaguardare quei cittadini che, altrimenti, potrebbero non avere più la possibilità di chiedere i rimborsi, in quanto dopo cinque anni arriva la prescrizione». Un atto, dunque, anche di natura cautelativa. «Speriamo che ciò serva a smuovere questo stato di cose. Noi chiediamo - continua D'Amato - una convocazione ufficiale da parte del Comune, per trovare una soluzione che da una parte dia soddisfazione ai cittadini e dall'altra non metta in crisi le casse comunali, magari prevedendo una rateizzazione dei risarcimenti. Soprattutto, però, vogliamo sollecitare l'Amministrazione a trovare una soluzione al problema acqua, che quest'estate si preannuncia ancora una volta drammatico». Una batosta non da poco per le casse comunali, se si considera che, secondo una stima certamente per difetto, oltre quattromila sarebbero le famiglie interessate ad avviare l'iter legale per chiedere il risarcimento. Sulla scorta della sentenza della Cassazione, che aveva accolto le tesi del Giudice di Pace della sezione distaccata del Tribunale cavese, la quantificazione economica di ogni risarcimento potrebbe arrivare a circa 450 euro, comprensiva del rimborso del 50% della bolletta pagata e di una quota forfettaria sul disagio subito. A ciò, però, bisognerà aggiungere le spese legali. Un calcolo approssimativo della scure che si abbatterebbe sulle finanze comunali fa prevedere un impegno economico per l'Ente di circa 2 milioni di euro, per far fronte alla montagna di risarcimenti da pagare. Gli atti di citazione saranno inviati ai Giudici di Pace Pietro Pedicino e Guglielmo De Antonellis, della sezione distaccata del Tribunale di Salerno, nella sede di via Marconi a Cava. «Devo ringraziare - aggiunge D'Amato - i Giudici di Pace cavesi, che sono molto sensibili a queste tematiche e che hanno già dimostrato di tenere a cuore gli interessi dei cittadini cavesi». Il Comune ritiene, però, che siano già state previste modalità di rimborso, attraverso l'applicazione di una riduzione del 50% sul minimo contrattuale del canone dell'acqua per l'anno 1997 e per il primo quadrimestre del 1998. Solo per gli utenti di Pregiato si è reso necessario un taglio sulla bolletta fino a marzo '99. Da allora, con l'entrata in funzione del denitrificatore di viale Marconi e di quello di Santa Lucia e con una diversa gestione dei serbatoi, non ci sono stati ulteriori casi di superamento della soglia massima di nitrati. Questo è quanto emerso da una prima analisi relativa alle cartelle esattoriali dell'acquedotto. Il fenomeno dell'acqua ai nitrati ha attanagliato Cava dal '96. Ancora oggi, nonostante i due impianti di denitrificazione, rappresenta un grosso problema, tanto che tutti i pozzi comunali e quasi tutti quelli privati sono stati chiusi nell'ultimo periodo.

Anche il Consorzio di Bonifica sotto accusa

Nel mirino dell'Unione Nazionale Consumatori anche il Consorzio di Bonifica, che manda cartelle esattoriali ai cittadini cavesi nonostante questi ultimi non ricevano nessun beneficio e, pertanto, dovrebbero essere estromessi dal pagamento. Si sarebbe dovuta tenere una Conferenza di Servizi tra Comune, Consorzio ed Unione Consumatori per affrontare il problema, ma anche su questo versante nulla si muove, come denuncia l'avv. D'Amato, che punta il dito, inoltre, anche contro le banche cavesi. Con un sondaggio si cercherà di capire se esiste o meno un "cartello bancario" che abbia uniformato i listini ed i tassi di interessi.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...