Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 30 minuti fa S. Giovanna Antida Touret

Date rapide

Oggi: 23 maggio

Ieri: 22 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAcqua e rifiuti bollette pazze

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Acqua e rifiuti, bollette pazze

Scritto da (admin), martedì 23 gennaio 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 23 gennaio 2007 00:00:00

Migliaia di cavesi richiamati dal Comune per verificare il pagamento di acqua e rifiuti. A causare le code e le immancabili polemiche è stata l'impossibilità da parte degli uffici comunali di poter controllare l'effettivo pagamento da parte dei contribuenti delle bollette dell'acqua e dei rifiuti solidi urbani, messe a ruolo nel 2004 e che andavano pagate entro la fine del 2005. Non mancano neppure coloro che, dopo diversi anni, si vedono arrivare a casa un avviso di pagamento per rate che invece avevano già pagato. Nel mese di ottobre del 2005, tutti i cedolini di pagamento effettuati in quel periodo presso gli uffici postali della città andarono perduti per un furto ai danni del furgone postale, che li trasportava al centro meccanografico delle Poste di Firenze. Risultato: bollette alla mano, tutti al Comune per dimostrare il pagamento.

«Siamo nell'era dei computer - afferma Antonio Apicella - ed un furto di bollettini manda in tilt tutto il sistema. A rimetterci sono sempre i cittadini, che devono sorbirsi le file e perdere tempo». In pratica, le casse comunali hanno ricevuto dalle Poste l'accreditamento delle somme pagate dai cittadini, ma non sanno a chi corrispondono. Tutti i contribuenti, quindi, stanno recandosi al Palazzo di Città per dimostrare di aver pagato. «Ci scusiamo con i cittadini - afferma il consigliere comunale delegato ai Tributi, Emilio Maddalo - ma non è certo colpa degli uffici comunali, che si sono trovati nella condizione di non poter attribuire l'avvenuto pagamento delle bollette del 2005 di acqua e rifiuti ai singoli contribuenti». A fare la fila anche chi ha ricevuto un avviso per anni precedenti. «È sempre la stessa storia - afferma Cecilia Adinolfi - non è la prima volta che sono costretta a venire in Comune per dimostrare di aver pagato. E se non avessi trovato la ricevuta, possibile che da nessuna parte si possa avere un riscontro del pagamento?». «Ciclicamente - aggiunge Rosa D'Acunto - ci sono queste vere e proprio retate del Comune che richiede il pagamento. O c'è disservizio degli uffici o qualcosa non funziona nei computer».

Nei guai chi avesse perso la ricevuta, costretto a pagare due volte. Sarebbe un'impresa difficile, anche secondo l'Unione Nazionale Consumatori, chiedere ed ottenere una copia dalle Poste. «Purtroppo, bisognerebbe chiedere direttamente alle Poste di ricercare tra le procedure di registrazione degli sportelli - spiega il presidente dell'Unc provinciale, l'avv. Luciano D'Amato - la minuta personale del pagamento. Se ciò non dovesse avere esiti positivi, allora non resta che l'azione legale. In ogni caso, se le Poste non fossero in grado di verificare il pagamento, sarebbe sicuramente un grave disservizio».

Infatti, sembrerebbe che le procedure postali non abbiano la possibilità di risalire al nome del contribuente, se non attraverso la ricevuta di accredito, che resta all'impiegato allo sportello all'atto del pagamento. E se, come nel caso del furto al furgone postale, andasse persa, a rimetterci sarebbe solo il solito contribuente. Per ridurre tale rischio, da diversi mesi al Comune i bollettini pagati alle Poste, oltre al cartaceo, arrivano anche su cd.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Sparatoria a Cava: Mariapia è fuori pericolo, parla la madre

Non corre pericolo di vita la giovane 21enne che ieri sera è stata raggiunta da un colpo di pistola esploso da un'auto in corsa nei pressi di un bar in piazza Abbro. Al momento Mariapia Principe è al nosocomio cittadino, ma ancora non ha subito alcun intervento chirurgico. La madre della ragazza, attraverso...

Ex Velodromo di Cava de' Tirreni, se ne discute domani in Consiglio Comunale

Operazione restyling aree urbane, focus sull'ex Velodromo di via Ido Longo. Il Consiglio comunale che si riunirà domani pomeriggio, 22 maggio, alle 17 a Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, tratterà, tra i vari argomenti, anche quello riguardante il "Parco dello Sport" intitolato a Lord Robert Baden...

Cava de' Tirreni, ritorna la campana al Castello di Sant'Adiutore

La campana di Sant'Adiutore torna a suonare su Cava de' Tirreni. Nella serata di ieri, infatti, si è tenuta una cerimonia al castello metelliano dedicata proprio al ritorno della già citata campana, simbolo di fede per tutta la comunità cavese. Ricordiamo che la campana originaria venne rubata da alcuni...

Siena, anche il liceo “De Filippis-Galdi” al "Festival dell’Italiano e delle Lingue d’Italia"

di Rosanna Di Giaimo "Parole in cammino": un itinerario sull'Italiano tra presente, passato e futuro senza trascurare il contributo portato alla storia linguistica, sociale e culturale del nostro Paese dalle tante altre "lingue" presenti sul territorio come i dialetti, le lingue minoritarie, i linguaggi...

Cava, torna in funzione la fontana dei Pianesei

Con l'ultimazione dei lavori Enel, è pienamente funzionante la fontana in piazza Bassi ai Pianesi. Nei giorni scorsi, su iniziativa della consigliera comunale, Marisa Biroccino e il coinvolgimento di alcuni residenti, la fontana era stata completatamene ripulita per essere poi riempita e con l'attivazione...