Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàAbbattimenti "Casa Sicura" su Rai 3

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Spari a Cava, parla il responsabile: «Ho sparato per antipatia»

Intervento atteso un anno, la vicissitudine di un anziano di Cava de' Tirreni

La frutta e i suoi benefici nella stagione estiva

"Benessere In 2018", 28 maggio la presentazione a Palazzo di Città

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

"Cava 1943 - i giorni del terrore": 25 maggio presentazione del libro di Gregorio Di Micco

Cava, tenta di derubare anziana: 48enne arrestato

Spari a Cava de' Tirreni: oggi verrà interrogato il responsabile

Nocera Superiore e Inferiore verso la fusione, sabato 26 un seminario del Comitato Pro Referendum

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Cava de' Tirreni, 26 maggio Karolina Bednorz in mostra al Solimene Art

Roberto Adduono del “Re Maurì” di Salerno è il miglior sommelier della Campania [VIDEO]

Cava de’ Tirreni, a giugno i festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento [PROGRAMMA]

Governo M5s-Lega: Conte accetta con riserva incarico di Mattarella, oggi le consultazioni

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Malattie cardiovascolari, secondo i dottori un uovo al giorno riduce il rischio

Convegno sulla clown terapia, 27 maggio a Cava de' Tirreni

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Cava, consigliere Lamberti: «Bisogna espropriare l'ex cinema Capitol»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Abbattimenti, "Casa Sicura" su Rai 3

Scritto da (admin), giovedì 4 agosto 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 4 agosto 2011 00:00:00

Il problema della casa è approdato alla trasmissione televisiva “Cominciamo bene”, andata in onda il 1° agosto in diretta dagli studi Rai Tre di Napoli. Anche se per pochi minuti, abbiamo portato all’attenzione dei media il dramma sociale degli abbattimenti in tutta la Regione Campania, dove si prevede un settembre molto caldo riguardante gli abbattimenti. Gli interessati sono oltre 70mila, con sentenze passato in giudicato: tutto ciò significa milioni di persone che verranno messe per strada senza collocazione di abitabilità.

Ribadisco ancora una volta il principio fondamentale, inalienabile ed indiscutibile, del bene essenziale della Casa, che assieme al lavoro costituisce un bene di prima necessità per la famiglia in virtù della costituzionalità dei diritti umani. Si prevede a breve una massiccia prova di forza da parte delle Procure per il ripristino della legalità. Legalità che cercano negli abusi di poveri lavoratori, che con stenti e sacrifici si sono costruiti una piccola casa.

In trasmissione, purtroppo, per mancanza di tempo non ho avuto possibilità di replica con il sostituto procuratore di Napoli, Giuseppe Noviello, ma neanche ho avuto risposta del perché si sono perpetrati tanti abusi. Ci deve essere un motivo per cui un cittadino è stato costretto a costruirsi una piccola dimora per sé e famiglia. Smettiamola un buona volta di ribadire sempre che questa è camorra e speculazione. Questa è solo esigenza di vita per sopravvivere. Tra non molto, con la crisi che ci attanaglia giorno dopo giorno, forse non ci sarà più neanche la sopravvivenza. Vi rammento che in Campania uno stipendio base di fatto è di 700/800 euro al mese. Sarebbe davvero drammatico nel caso venisse a mancare anche la casa. Signori cari, sbrigatevi a darci delle concrete e reali risposte.

Le precedenti Leggi-condono varate dallo Stato si sono rivelate inefficaci, a causa di una grave mancanza da parte della Regione Campania. L’abusivismo peraltro non avrebbe avuto ragione di esistere se le amministrazioni non fossero venute meno ad un proprio dovere. Presidente Berlusconi, Lei che in più occasioni si è mostrato disponibile, impegnandosi anche personalmente quando ci ha ricevuto a Palazzo Grazioli, si dia da fare per non vedere milioni di persone in mezzo ad una strada. Il tempo è tiranno, perciò prima della pausa estiva si adoperi per quanto ha promesso.

Se c’è un abusivismo di necessità è perché esistono uno Stato inadempiente ed un’Amministrazione che si sottrae al proprio compito (assenza di adeguati piani-regolatori, assenza di un’edilizia abitativa sociale). Scellerata e miope è stata la visione di quei governanti, eletti dal popolo per migliorarne le condizioni di vita, hanno ingessato la città di Cava de’ Tirreni con un vincolo paesaggistico, considerandola integrante della divina Costiera (?), quand’era più giusto considerarla integrata nel territorio di sviluppo dell’Agro Nocerino-Sarnese, per una vocazione agricolo-artigianale-industriale.

Altri Comuni vicini non hanno avuto questo beffardo e ridicolo vincolo, che ha distrutto l’economia cavese, per cui non hanno sofferto da circa 25 anni di questo problema e, quindi, non vivono il dramma degli abbattimenti. I cittadini devono avere le stesse possibilità davanti alle Leggi dello Stato. Se non ci fosse stato questo maledetto vincolo, avremmo potuto usufruire come altri cittadini italiani del condono del 2003 e della sua riapertura dei termini, che non rappresenta l’ennesima aggressione al territorio, in quanto consente di regolarizzare soltanto gli abusi esistenti e potenzialmente legittimi.

È l’occasione per prendere coscienza di una situazione di grande emergenza e lo stimolo affinché le istituzioni competenti possano attivarsi, così da rivisitare i piani urbanistici e permettere uno sviluppo dell’urbanistica nel segno della legalità e nel pieno rispetto dell’ambiente. È un’istanza di ascolto da parte di un’intera comunità che si vede negato il proprio diritto ad esistere. Una comunità che tenta invano di regolarizzarsi (su molte abitazioni già abbattute pendeva una richiesta di concessione in sanatoria in forza della Legge condono 2003, dato indicativo di una forte volontà di regolarizzarsi), ma che ignara si accorge ora che lo Stato le marcia contro.

Di recente la Camera, presieduta dall’on. Bindi, ha approvato la pregiudiziale di costituzionalità presentata dall’IdV, con la quale si evidenziava il carattere per taluni aspetti anti-costituzionale del provvedimento governativo meglio noto come dl anti-ruspe, adottato quale misura d’emergenza per fronteggiare le strazianti demolizioni in corso e per sopperire all’esigenza abitativa che sarebbe venuta a determinarsi. Provvedimento che di conseguenza è stato respinto.

Come invasati, i deputati dell’opposizione hanno creduto - e ne sono tuttora persuasi - di portare avanti una “missione divina”, uniti nella lotta allo scempio alla natura, scagliandosi contro un provvedimento che ha tutta l’aria di essere l’ennesimo condono, ma che invece è solo un intervento di assoluta ed improrogabile necessità, ignari - si spera - del danno esistenziale causato a migliaia di famiglie che vedono in quei pochi metri quadri a loro disposizione, per quanto abusivi, e non certo per loro colpa, il solo punto di riferimento della propria vita. Dove risiede, dunque, il senso della politica? É chiaro che sembra si stia proseguendo per la strada giusta, agendo nel segno della legalità, ma ci si accorge che l’umana dignità ne risulta profondamente lesa.

Non si approvi un provvedimento per partito preso. Altrettanto recente è il ritiro dalla manovra anticrisi, in esame in Commissione Bilancio, di un emendamento analogo. Chi troverà un’adeguata sistemazione alle numerosissime famiglie di sfollati, private della loro unica abitazione, ma anche di ogni senso civico e di ogni fiducia nei confronti dell’Autorità e della Pubblica Amministrazione? Chi ci guida e ci rappresenta sarà chiamato inevitabilmente a risponderne.

Comitato Casa Sicura, Geom. Luigi Di Domenico

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Dopo Salerno, Rodolfo Sorbillo raddoppia e apre un nuovo locale a Cava de' Tirreni che verrà inaugurato giovedì 31 maggio, alle 19. Una nuova avventura per Sorbillo, considerando che solo cinque anni fa aveva aperto la sua prima pizzeria nel capoluogo di provincia. Il nuovo locale metelliano, aprirà...

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

Disservizi alla postazione temporanea installata a Passiano. Secondo quanto riporta "La Città di Salerno", le cause sarebbero da imputare alla mancata erogazione di contanti da parte del camper presente in piazzetta che fornisce esclusivamente servizi multimediali tramite carte di credito e prepagate....

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Sabato 26 maggio, alle 9,30, in via Mandoli, 4/6, a Cava de' Tirreni, sarà inaugurata la prima filiale a nord di Salerno della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana. Un passo importante per la Banca nata oltre 104 anni fa a Battipaglia e che oggi ha 26 filiali che abbracciano...

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Il Lions Club Cava de' Tirreni - Vietri sul Mare annuncia che, nel corso dell'ultima assemblea, è stato eletto il nuovo Consiglio direttivo. A presiedere il Club è Silvana Longobardi. Antonella D'Ascoli, Antonio Palazzo e Antonio Pisapia sono rispettivamente primo, secondo e terzo vice presidente. Gian...

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Ancora incerto il futuro dell'ex velodromo di via Ido Longo. La discussione sulla concessione in gestione della struttura, che doveva essere uno degli argomenti cardine dell'ultimo consiglio comunale, è stata invece rimandata a data da destinarsi. L'amministrazione comunale, infatti, sta pensando di...