Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 minuti fa B. Vergine Maria regina

Date rapide

Oggi: 22 agosto

Ieri: 21 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniAttualitàA colloquio con... Christian Frascella

Ischia: anche Ciro estratto dalle macerie, tre fratellini salvi

Emergenza incendi, a Cava de’ Tirreni riunione con sindaci Costa d’Amalfi: chiesti interventi di Prefetto e Magistratura

Emergenza incendi, Servalli: «Sindaci lasciati soli dalle Istituzioni, sono pronto a dimettermi»

Cava, rubati secchi per la raccolta dell'umido in Via Castaldi

Ischia: estratto anche Mattias, si scava per estrarre Ciro

Terrorismo, Prefetto Salerno: «Nessun allarme ma siamo vigili»

Samuel L. Jackson e Magic Johnson scambiati per migranti, la foto e il “meme” diventati esperimento sociale

Cavese, presentata la squadra. Presidente Fariello: «Siamo una tifoseria da professionisti»

Cava, "Le Corti dell'Arte": 23 agosto Enrico Rava e Dino Piana Quintet in concerto

Terremoto Ischia: morte due donne, almeno 39 feriti. Estratto bimbo di pochi mesi, si cercano fratellini che sono vivi

Terremoto a Ischia, paura tra la gente che scende in strada

«Cava è fiorente, per gran numero di abitanti ed altri doni del Signore»: così Bonifacio IV elevò la valle metelliana al rango di Città

Nocera, intrecci tra politica e camorra: tra gli arrestati anche Pignataro, assassino di Simonetta Lamberti

Cava de’ Tirreni: 22 agosto la presentazione del Torneo di Beach Volley

Incendi Cava de' Tirreni, Protezione Civile: «Ora conta dei danni»

Fiorella Mannoia in concerto ai Templi di Paestum col suo "Combattente Tour"

Accendere per spegnere 2: le truppe di terra

Cava, previsto consiglio monotematico sull'emergenza incendi

Incendi Cava: da Prefettura si attende ok per vertice con i sindaci

Cava de' Tirreni, vicesindaco Senatore: «Incendi sotto controllo grazie a Canadair»

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

A colloquio con... Christian Frascella

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 10 maggio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 10 maggio 2012 00:00:00

Una Torino alle prese con una confusione sociale e politica. Bet, una ragazza di soli 17 anni, vive un disagio personale e familiare. Il padre, dopo un grave lutto in famiglia, fa perdere le sue tracce, “costringendola” ad “adattarsi” al nuovo compagno della madre. Il tempo passa e nella sua mente balenano mille pensieri, finché un giorno, approfittando dell’occupazione del Liceo Scientifico che frequenta, grida al mondo il suo malessere.

È “La sfuriata di Bet”, il nuovo romanzo di Christian Frascella, che lo scorso marzo è stato ospite della rassegna letteraria “Primavera Einaudi 2012”, promossa dal Comune di Salerno - Assessorato alla Cultura, dal Punto Einaudi di Salerno e dall’Associazione culturale “Koinè” in ricordo del centenario dalla nascita di Giulio Einaudi.

Dal rapporto con la prestigiosa Casa Editrice Einaudi alle vicende che lo hanno portato a raccontare la storia di una giovane “disagiata”, dall’importanza dei valori nella società attuale al ruolo ricoperto oggigiorno dalla donna: sono solo alcuni degli spunti di riflessione tracciati dal giovane scrittore e sceneggiatore torinese, che ha debuttato nel 1997 scrivendo per “Inchiostro”, rivista per scrittori esordienti. Il suo primo romanzo, “Mia sorella è una foca monaca”, è stato pubblicato per Fazi Editore nel 2009. L’anno dopo, sempre per Fazi Editore, è tornato in scena con “Sette piccoli sospetti”. E nel 2011, con Einaudi Editore, ha scritto “La sfuriata di Bet”.

Christian, “La sfuriata di Bet” è il tuo ultimo lavoro editoriale, ma primo con la Einaudi. Quali sono stati i fattori che ti hanno portato a lavorare con la Casa Editrice di Torino?
Innanzitutto, devo ammettere che già la collaborazione con la Fazi Editore ha rappresentato per me un motivo di vero orgoglio. E dopo aver onorato il rapporto che mi legava ad essa sono passato con la Einaudi, dalla cui spiccata capacità di far quadrare i conti sono stato positivamente colpito. In particolare, sono stato contattato da Dalia Oggero, editor di Einaudi Torino, un paio di settimane dopo l’uscita di “Mia sorella è una foca monaca”. Aveva appena terminato la lettura e ne era entusiasta. A lei, infatti, piace il meticciato nella narrativa, non lo stile asettico, e per questo, a suo parere, potevo “rientrare” appieno nella collana Coralli.

Da dove nasce la storia di Bet? Ciò che descrivi prende spunto dalla realtà?
La storia di Bet è una storia possibile, ma non vera. A me non piace riprendere la realtà, ma inquadrare la società senza scendere nell’antropologismo. Bet è un personaggio venuto fuori dall’esigenza di raccontare il Paese dei nostri tempi tramite gli occhi di un “ingenuo”. Un Paese confuso politicamente e socialmente, dove i continui scioperi sindacali e le manifestazioni studentesche ne sono solo una prova. E proprio partendo da questo ed attraverso ciò che Bet pensa riguardo il mondo che la circonda, ho cercato in 200 pagine di fotografare l’Italia, senza però mai giudicarla.

Che influenza ha per te il valore della famiglia nella formazione della persona?
La famiglia è il nucleo portante che “struttura” ogni persona. La mamma, il papà, i nonni: tutte figure che con i loro consigli, i loro insegnamenti e le loro esperienze ci formano a quello che verrà. In Bet, però, questi valori un po’ latitano. La sua famiglia è sfasciata, il rapporto con la madre si è deteriorato dopo che il padre, a seguito di un grave lutto, le ha abbandonate e lei si ritrova a “combattere” con il nuovo compagno della mamma.

Com’è vista la donna, a tuo parere, nella società odierna?
Basta accendere la tv tutte le sere per rendersi conto di come faccia soprattutto da “contorno” al maschio. Oserei parlare proprio di “donna oggetto”: deve presentarsi sempre in forma e mai prevaricare il presentatore.

Bet è una ragazza di Torino con disagi familiari e personali. Tu che sei stato in giro per le scuole della provincia di Salerno, hai riscontrato casi simili? E, se sì, quali le analogie e le differenze che hai notato?
Le differenze non sono poi tanto sostanziali. I ragazzi sia del Nord che del Sud sono piuttosto refrattari ad esprimersi, tendono a rimanere chiusi ed a non comunicare quelle che sono le proprie identità o le proprie problematiche. Tutto sommato, nelle scuole di Salerno e provincia non ho ritrovato una Bet potenziale, forse proprio per le difficoltà che dicevo pocanzi.

Bet, inoltre, dopo la “sfuriata” viene “caricata” sul web dagli amici. Qual è la potenzialità dei social media e come i ragazzi dovrebbero utilizzarli?
Ho sempre ritenuto che tante voci messe assieme fanno una cacofonia indefinita e che i social media utilizzati da soli non possono portare a risultati altrimenti raggiungibili mediante azioni fisiche, come manifestazioni, scioperi, cortei e quant’altro. Spesso, infatti, ci si chiude dietro facebook o twitter per parlare di sé. In privato tanti ragazzi “strillano”, c’è insomma una voglia di ribellione, che però dal vivo non si riscontra. Non tutti hanno voglia di cambiare le cose anche perché, forse, non sanno nemmeno come fare. Pertanto, il mio invito è quello ad aprirsi ed a scendere nelle piazze.

Che significa per te prendere parte alla rassegna “Primavera Einaudi”?
È sempre un grande onore, ti senti investito delle problematiche e di tutti gli sforzi compiuti negli anni dall’indimenticabile Giulio Einaudi per portare ad essere la Casa Editrice una delle più autorevoli d’Italia, e non solo. Poi per me, che sono nato a Torino e cresciuto in mezzo ai “bianchi” dello Struzzo, è un sogno che si realizza. Diciamo che quando immaginavo di fare lo scrittore, quel sogno aveva a che vedere con la pubblicazione di un mio libro in una collana Einaudi, con la quale oggi mi auguro di collaborare per sempre. Celebrare, poi, il centenario di Giulio Einaudi assieme a tanti illustri e prestigiosi scrittori è un ulteriore orgoglio e responsabilità. Ed in questo rivolgo un sentito grazie anche e soprattutto all’Associazione culturale “Koinè”, che, assieme al Comune di Salerno ed al Punto Einaudi di Salerno, ha dato vita ad un’importantissima kermesse letteraria.

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?
Continuerò a dedicarmi e ad impegnarmi nella scrittura. In questo mi ritengo molto fortunato, perché il mio hobby è allo stesso tempo la mia professione. Ho già improntato la bozza per il mio quarto libro, di cui anticipo solo che sarà un’autentica “sterzata” rispetto ai precedenti.

Ringraziando Christian Frascella per la disponibilità e l’attenzione concessaci, a noi della Redazione non resta che augurargli tanta fortuna per il prossimo lavoro editoriale e per tutti i progetti che verranno.

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Attualità

Cava, Pineta la Serra: i residenti protestano per le condizioni della strada

Versa nel più totale degrado e abbandono la strada che collega la frazione di S.S. Annunziata con la località Pineta la Serra, precisamente via Francesco Sorrentino, Cava de' Tirreni. Dopo che alcuni alberi della zona vennero abbattuti, circa un anno fa, a seguito di analisi di stabilità che rilevarono...

Incendi Cava de' Tirreni, Circolo PD "25 aprile": «Facciamo appello al Prefetto»

Dopo giorni di emergenza non accenna a placarsi l'inferno di fuoco a Cava de' Tirreni. Il Partito Democratico di Cava de' Tirreni, nella persona di Massimiliano De Rosa, Segretario cittadino PD del "Circolo 25 Aprile", attraverso un comunicato inviato agli Organi Stampa, ha espresso la propria solidarietà...

Niente scuola d'infanzia per bambini non vaccinati

Niente nido o scuola dell'infanzia per chi non vaccina il figlio, anche se paga la sanzione pecuniaria. Lo ribadisce la circolare esplicativa del decreto vaccini pubblicata dal Ministero della Salute. "La sanzione estingue l'obbligo della vaccinazione - si legge - ma non permette comunque la frequenza,...

Campania, fabbricati e terreni comunali abbandonati agli under 40: ecco come accedere

L’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Sud (Legge 3 agosto 2017, n. 123), dà il via alla creazione della banca dati degli immobili comunali abbandonati del Mezzogiorno, uno strumento che ne permetterà il recupero e la valorizzazione mediante l’affidamento a giovani imprenditori ed...

Cava, vicesindaco Senatore in visita all'ospedale cittadino

Questa mattina, il vicesindaco, Nunzio Senatore, a nome del Primo Cittadino, Vincenzo Servalli e di tutta l'Amministrazione comunale, ha portato i saluti a quanti, anche a ferragosto sono impegnati nel lavoro, agli anziani ed ai degenti all'ospedale cittadino. Un particolare saluto del vicesindaco, Senatore,...