Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Calogero eremita

Date rapide

Oggi: 18 giugno

Ieri: 17 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità30 milioni per il decollo del Puc

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

30 milioni per il decollo del Puc

Scritto da (admin), venerdì 7 marzo 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 7 marzo 2008 00:00:00

Gravagnuolo ripropone un nuovo Rinascimento e lo fa con una trasformazione e rigenerazione funzionale urbanistica, economica, sociale, ambientale. Ed il Puc (Piano Urbanistico Comunale) diventa lo strumento "partecipato" che consente risposte adeguate ai mutati ed attuali fabbisogni della città. Il convegno "Il piano, i progetti - Un futuro per Cava» e la Mostra dei progetti annunciati e già in cantiere sono l'occasione per delineare la strada da seguire ed interrogarsi sulle difficoltà da sormontare. Nella giornata di ieri le prime provocazioni, ma anche le prime conferme sul documento strategico che «solo se - ha sottolineato l'assessore all'Urbanistica, Rossana Lamberti - sarà radicato nella memoria collettiva della città, sarà condiviso. Il futuro della città non può essere prerogativa progettuale di pochi».

Affollato il parterre del convegno, presenti gli esponenti di maggioranza ed opposizione. Il presidente della Provincia, Angelo Villani, taglia con il sindaco il nastro inaugurale della mostra. «È una straordinaria occasione per una comunità come quella di Cava - dice Villani - avviare un processo guida per il territorio. La sintonia con l'Ente Provincia è una garanzia delle aspettative della gente». Durante il convegno interviene il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca: «No agli ideologismi delle grandi pianificazioni ed all'urbanistica cartacea, perché ciò che possiamo e dobbiamo fare è governare secondo disegni-guida gli interessi che si muovono nella comunità: questo è il realismo». Dall'assessore regionale Gabriella Cundari un segnale positivo: «La predisposizione di una cornice quadro per la pianificazione evita tempi lunghi. Il tavolo delle città da noi indicato sta dando i suoi frutti, crescono l'attenzione e l'azione sinergica. L'autonomia decisionale delle comunità nel rispetto di precise regole generali indicano un percorso che potrà costituire l'inizio di una nuova era per un territorio, per una comunità. E le condizioni ci sono. C'è la volontà di una città, di un'amministrazione».

«Confermiamo questo nostro impegno - ha affermato il sindaco Gravagnuolo - e la firma di un protocollo d'intesa tra il Comune, la Provincia, la Regione e la Sovrintendenza, che nell'ambito del Por Fesr 2007-2013 per un importo, solo per Cava, di 30 milioni di euro, suggella lo sforzo di tutto l'apparato politico-tecnico, ma è anche una sfida che accettiamo e lanciamo a noi stessi». Un nuovo Rinascimento senza competitività tra cavesi divisi, ma con una competizione territoriale dove ciascuna comunità esprima le sue potenzialità per un obiettivo comune, la sicurezza, la vivibilità, il rispetto dell'ambiente. E l'assessore Rossana Lamberti, il dirigente della Tutela del Territorio e dell'Ambiente, Luca Caselli, il coordinatore Settore Urbanistica Regione Campania, Maria Adinolfi, Catello Bonadia della Provincia, Gabriella Caterina, presidente del Corso di Laurea di Architettura, Pasquale Persico dell'Università di Salerno e Carlo Gasparrini, consulente scientifico, in un dibattito forte e motivato hanno offerto spunti di approfondimento e di riflessione, ma anche evidenziato quelli che dovrebbero essere gli stimoli a superare schemi di pianificazione ormai obsoleti o a rendere più flessibili gli strumenti urbanistici che, se hanno preservato il territorio da guasti ed offese, con i vincoli ne hanno anche appesantito la situazione. Ed il riferimento al Put è d'obbligo.

«Occorre in questo momento di transizione da un'idea di città ferma, che non corrisponde alle mutate esigenze e realtà del territorio, prendere atto delle iniziative pubbliche e private e lavorare per uno strumento, pur con vincoli, che permetta la rinascita della città e della comunità», ribadisce l'assessore Rossana Lamberti. E la Giunta Gravagnuolo ha già messo a punto una proposta con modifiche, in particolare, al settore residenziale e terziario. E' stato messo in moto un nuovo approccio, si è aperto un nuovo dialogo più convinto e costruttivo tra le varie discipline che si occupano di pianificazione urbanistica, di ambiente e di sociale. «Vogliamo una Cava viva, attrattore di attività economiche, di residenti, ma anche di turisti», conclude l'assessore Lamberti.

La mostra aperta sui segni del futuro
L'inaugurazione della Mostra-Progetti a cura del sindaco Gravagnuolo, alla presenza del presidente della Provincia, Angelo Villani, ha dato il via alla "due giorni" ed alla sfida lanciata dall'Amministrazione per il terzo Millennio. E la storia del futuro di Cava è scritta nel documento strategico redatto dal consulente scientifico Carlo Gasparrini, nel Puc che sarà redatto dall'ing. Luca Caselli e soprattutto nei progetti. Quelli redatti sia dai settori tecnici comunali che da privati. «Rappresentano le modificazioni che interesseranno Cava», spiega Gravagnuolo. Ed il percorso tra la Cava di oggi e quella di domani indica anche l'ansia di una comunità di uscire dalla crisi.

I progetti ne danno il segno. Tra quelli pubblici, spiccano il recupero dell'Istituto Tecnico Vanvitelli a cura della Provincia, dell'Agenzia dei Tabacchi, della Chiesa del Monte, di Villa Rende ed il Sottovia veicolare. Tra quelli privati, la ricostruzione dell'ex Di Mauro su progetto dell'architetto giapponese Kengo Kuma, un'opera che segna l'esaltazione della architettura moderna e che oggi sarà rappresentata al convegno da Luigi Alini e dallo studio Apicella-Pagano. E poi, la riqualificazione dell'ex Tabacchificio, il recupero degli ex cinema Metelliano e Capitol, il complesso polivalente di servizi collettivi via S. D'Acquisto, il restauro della Chiesa delle Vergini a Pregiatello e l'area del Sigaro toscano.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, la Confesercenti contro i mercatini sotto i portici: «Sono un danno per la città»

Rinasci Cava - Gli Antichi Mestieri, l'evento rievocativo del '500 cavese che riprende i fasti del periodo, finisce al centro di polemiche. Il presidente della delegazione locale della Confesercenti, Aldo Trezza, ha infatti commentato la manifestazione in corso di svolgimento nel centro storico della...

Cava de' Tirreni: omaggiato l’Ostensorio multicolore, ultima opera del maestro Ettore Senatore

di Livio Trapanese Sul Sacrato della Concattedrale di Santa Maria della Visitazione, nel tardo pomeriggio di sabato 9 giugno, sul finire dell'annuale "Benedizione dei Trombonieri", il Presidente dell'Ente Monte Castello,Mario Sparano, davanti ad oltre 1.200 figuranti in costume del ‘600, ha omaggiato...

Cava de' Tirreni, Felice Sorrentino nominato consulente per la Protezione Civile

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha nominato Felice Sorrentino consulente politico in materia di Protezione Civile. La decisione è arrivata al termine del Consiglio Comunale, in programma ieri pomeriggio presso la sala consiliare del Comune metelliano. Il neo consulente, dunque, attraverso...

L'Abbazia di Cava de' Tirreni candidata per i "luoghi del cuore 2018" del Fai

L'Abbazia benedettina di Cava de' Tirreni è stata candidata tra i Luoghi del Cuore 2018, il concorso del Fondo per l'ambiente italiano, giunto alla sua nona edizione e che dà la possibilità di votare, fino al 30 novembre prossimo, i luoghi più suggestivi del territorio nazionale. Il progetto, promosso...

Cava firma il Protocollo d’Intesa per la costituzione della Rete campana delle fototeche

Siglato questa mattina, venerdì 15 giugno, nella Sala Marcello Torre di Palazzo Sant'Agostino sede della Provincia di Salerno, il protocollo di intesa per la costituzione della Rete Campana Delle Fototeche, Raccolte e Archivi Fotografici. Sono stati diciassette i soggetti che hanno sottoscritto il documento,...