Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: RubricheSalute & BenessereLa Dieta Mediterranea peculiarità e benefici

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Salute & Benessere

La Dieta Mediterranea, peculiarità e benefici

Scritto da (Redazione), sabato 28 aprile 2018 09:09:09

Ultimo aggiornamento sabato 28 aprile 2018 09:09:09

di Valentina Di Giovanni*

Il termine Dieta Mediterranea è stato coniato agli inizi degli anni '60 dal medico americano Ancel Keys il quale, alla fine della seconda guerra mondiale, osservò che le popolazioni meno abbienti di alcune zone dell'Italia meridionale presentavano un tasso di mortalità associato alle malattie cardiovascolari molto inferiore rispetto a quello della popolazione americana.

Quest'ultimo associò tale dato alla tradizione gastronomica tipica del mediterraneo, la quale predilegeva un'alimentazione derivata dall'agricoltura, dalla pastorizia e dalla pesca.

Successivi studi hanno inoltre osservato che in queste aree geografiche, nei primi anni sessanta, l'aspettativa di vita era tra le più alte del mondo; al contrario l'incidenza di malattie come la cardiopatia ischemica, neoplasie e altre patologie croniche, la cui insorgenza è strettamente correlata alla dieta, era invece tra le più basse del mondo; nonostante l'elevata abitudine al fumo, il basso livello socio-economico e la scarsità di assistenza sanitaria caratterizzanti il background sociale di quei tempi.

Il modello nutrizionale mediterraneo non rappresenta uno specifico programma dietetico ma piuttosto un insieme di abitudini alimentari che si distinguono per il consumo di cibi naturali e freschi, quali cereali e frutta e verdura stagionali, un limitato consumo di grassi animali ed un elevato consumo di pesce, olio extravergine d'oliva e legumi.

Ciò che rende nobile questo tipo di dieta è non solo la qualità dei nutrienti che la compongono, ossia acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, vitamine, antiossidanti e minerali ma anche la loro giusta proporzione.

Difatti uno schema tipico della dieta mediterranea prevede tali proporzioni:

  • 55-60% di Glucidi, di cui l'80% rappresentato da glucidi complessi (presenti nel pane integrale, pasta, riso e mais) ed il 20% di zuccheri semplici;
  • 10-15% di Proteine, sia animali che vegetali;
  • 25-30 % di Grassi (olio di oliva); frutta e verdura occupano un posto di rilievo per le vitamine, i minerali, gli antiossidanti e le fibre che forniscono. Questa dieta ha un contenuto basso in grassi saturi (inferiore al 7-8%) ed un contenuto totale di grassi da meno del 25 a meno del 35% a seconda delle zone.

La dieta mediterranea, conosciuta per i suoi positivi effetti sulla salute, deve questo merito soprattutto all'utilizzo quotidiano dell'olio extra vergine di oliva (alias "evo"), a differenza di altri tipi di diete che utilizzano grassi saturi di origine animale (ad esempio quella dell'Europa centrale e settentrionale). Non a caso su 800 milioni di piante di olivo presenti in tutto il mondo, ben 700 esemplari compongono proprio il paesaggio dei paesi mediterranei.

L'olio evo è, quindi, considerato il condimento quasi esclusivo della dieta mediterranea. Quest'ultimo, difatti, essendo un fitocomplesso, ossia un prodotto di origine vegetale, presenta una molteplicità di componenti in quantità più o meno elevata. I suoi effetti benefici sulla salute sono dovuti proprio all'azione biologica dei suoi diversi componenti, aventi proprietà antiossidanti e cardioprotettive.

I benefici della dieta mediterranea non si limitano soltanto all'apparato cardiovascolare, difatti studi clinici riportano gli effetti benefici di essa in diverse patologie e sindromi metaboliche, quali dislipidemie, diabete, obesità, artrite e cancro.

La dieta mediterranea, quindi, rappresenta un valore nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio costituito principalmente da olio evo, cereali, frutta fresca e secca, verdure ed una moderata quantità di pesce, latticini e carne con l'utilizzo di numerose specie quali condimento, poca quantità di sale ed il consumo di modeste quantità di vino (2-3 bicchieri). Infine la peculiarità della dieta è che si fonda nel rispetto per il territorio e la biodiversità, garantendo la conservazione e lo sviluppo delle attività tradizionali e ai mestieri collegati alla pesca e all'agricoltura caratteristici di questi paesi.

Gli effetti benefici della dieta mediterranea sull'apparato cardiovascolare sono i più noti e ampiamente riconosciuti e continuano tuttora ad essere oggetto di studio. Gli studi che conferiscono un ruolo "protettivo" al consumo indipendente di pesce, vegetali e olio di oliva nei confronti delle malattie reumatiche sono numerosi ma oltre alle indagini sui singoli nutrienti e alimenti l'attenzione dei ricercatori si è rivolta verso la dieta nella sua globalità. È interessante sottolineare che il focus nei riguardi della dieta mediterranea è stato ed è tutt'ora maggiore da parte delle popolazioni che hanno una cultura alimentare che si discosta notevolmente dal modello mediterraneo. Negli ultimi anni la dieta mediterranea è diventata sempre più popolare al di fuori del bacino mediterraneo attirando l'attenzione non solo della popolazione comune ma anche della comunità scientifica internazionale. Ciò che distingue la dieta mediterranea da altri modelli dietetici è l'equilibrio tra un'ampia varietà di alimenti, molti dei quali qualitativamente nobili dal punto di vista nutrizionale. Gli individui affetti da malattie reumatiche infiammatorie croniche possono ottenere un duplice vantaggio nel seguire questa terapia dietetica: la riduzione della sintomatologia clinica e la protezione del sistema cardiovascolare.

Per questi motivi, nel 2010 l'Unesco ha iscritto la Dieta Mediterranea nella prestigiosa Lista dei Patrimoni Immateriali dell'Umanità: il riconoscimento, come si legge nelle motivazioni "consente di accreditare quel meraviglioso ed equilibrato esempio di contaminazione naturale e culturale che è lo stile di vita mediterraneo come eccellenza mondiale".

Buona Dieta Mediterranea a tutti!

*biologa nutrizionista

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Salute & Benessere

Celiachia: che cos’è e come ci si comporta

Di Valentina Di Giovanni In occasione della "Settimana nazionale della celiachia", fissata da AIC dal 12 al 20 maggio, parleremo di questa patologia da non sottovalutare. La Malattia Celiaca è una infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine in soggetti geneticamente...

Il pomodoro e i suoi molteplici benefici per la salute

di Valentina Di Giovanni* Il pomodoro sbarca in Europa sulle navi di Cristoforo Colombo di ritorno dalle Americhe, in compagnia del mais, delle patate e del peperoncino. Ma è solo nella metà del 1700 che il diventa il protagonista indiscusso delle tavole degli italiani. Anche se a Napoli, già nel 1692,...

“La nutrizione incontra la bellezza”: 27 aprile consulenze gratuite per il benessere a Vietri sul Mare

Venerdì 27 aprile, dalle 09:30 alle 20, il centro estetico Aisthesis di Emanuela D'Arienzo apre le porte a tutti, clienti e non, per un'intera giornata dedicata al benessere del fisico e della mente. Saranno presentate tutte le attrezzature innovative del centro ed illustrati i trattamenti mirati a risolvere...

I bambini che hanno meno giocattoli sono più felici: lo svela una ricerca dell'Università di Toledo

Avere meno giocattoli fra i quali scegliere influisce positivamente sull'immaginazione dei bambini, perché li spinge a concentrarsi maggiormente per trovare modi creativi per giocare. A dimostrare la teoria del «less is more» è un recente studio dell'Università di Toledo pubblicato sulla rivista Infant...

"Le Domeniche della Salute": 25 febbraio screening della psoriasi e dell’artrite psoriasica

Domenica 25 febbraio, dalle 8.30 alle 13, in via Onofrio Di Giordano, 16, con la collaborazione del centro Crtf, tornano "Le Domenica della Salute" con gli screening della psoriasi e dell'artrite psoriasica con i dottori Musumeci e Ambrosiano. L'iniziativa, denominata le domeniche della salute e organizzata...