Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Tommaso d'Aquino

Date rapide

Oggi: 28 gennaio

Ieri: 27 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiEgea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheProtagonistiDall’Infinito di Giacomo Leopardi all’infinito della poesia: a Cava si esibisce la “meglio gioventù”

La casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaMielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Protagonisti

Dall’Infinito di Giacomo Leopardi all’infinito della poesia: a Cava si esibisce la “meglio gioventù”

Scritto da (Redazione), domenica 5 gennaio 2020 11:50:17

Ultimo aggiornamento domenica 5 gennaio 2020 12:03:32

Cinquanta studenti delle scuole superiori di Cava de' Tirreni, 30 poeti italiani e stranieri, antichi e contemporanei, 3 giornate di confronto con una giuria di esperti, docenti e giornalisti.

Questi i numeri della straordinaria iniziativa promossa da Temprart, associazione teatrale di Clara Santacroce e Renata Fusco, e dal Liceo "De Filippis-Galdi", presieduto dalla dirigente scolastica Maria Alfano, con il patrocinio morale dell'Ente comunale.

Un omaggio all'Infinito di Giacomo Leopardi nel bicentenario della composizione, un agone poetico (prima edizione) "finalizzato a diffondere la conoscenza e l'amore per la poesia, preziosissimo veicolo di sentimenti ed ideali".

E così, per l'occasione, gli studenti hanno rivisitato ed interpretato rime note della letteratura italiana, e di quelle straniere, e voci della cultura greca e latina. Ma hanno vissuto anche la suggestione di autori meno frequentati scolasticamente come Evtuscenko, Kavafis, Majakowskij, Iwaszkiewicz, Darwish. Ed in formazione singola o di gruppo, con recitazione per sola voce o con commento musicale, o con performance multimediale, i giovani attori hanno proposto la propria rappresentazione alla giuria, composta da Clara Santacroce e Renata Fusco dalla dirigente scolastica Maria Alfano, dalla professoressa Novella Nicodemi e dal giornalista Emiliano Amato, con il coordinamento delle docenti Pina Orsini e Maria Pia Vozzi.

Tre categorie di concorso e diversi criteri di giudizio. Eccone alcuni: uso espressivo della voce (recitazione con sola voce), efficace interazione tra recitazione e musica (recitazione e commento musicale), uso originale dei linguaggi multimediali (performance multimediale).

Nella serata finale, svoltasi il 21 dicembre, nella sala di rappresentanza del Comune di Cava de' Tirreni, ospite di casa, l'assessore alla Cultura, professor Armando Lamberti, 9 finalisti (singoli o in gruppo) hanno emozionato un pubblico curato ed attento.

E sono: per la prima categoria (recitazione con sola voce), Letizia Savarese (1B classico De Filippis-Galdi) con "Itaca" di K. Kavafis, Emanuela Pagliara (5 B classico De Filippis- Galdi) con "Le golose" di G. Gozzano e Annamaria Leo (5 A Scienze Umane De Filippis-Galdi) con "La sera del dì di festa" di G. Leopardi.

Per la seconda categoria (recitazione e commento musicale): Francesco Volturno (4 B classico De Filippis Galdi) con "La pioggia nel pineto" di G. D'Annunzio; Eraterpe, gruppo composto da Giorgia Bozzetto e Ida Sellitto al pianoforte (5 B classico De Filippis Galdi), con "Attrazione inesorabile" di V. Majakovski; I Cento Passi, di Roberta Cicalese, Adriana Faiella, Chiara Assunta Passaro della classe 3 D Liceo scientifico A. Genoino, con un omaggio al giornalista Peppino Impastato e a sua madre Felicia, attraverso "Un seme di speranza" e "La matri di Pippinu: chistu unn'è me figghiu!", rime, in italiano e in siciliano, di Umberto Santino. Per tutti è stato apprezzato il ruolo del commento musicale, in dialogo con la rappresentazione e non semplice supporto.

Per la terza categoria (performance multimediale), riconoscimento a Le Fenici, formazione composta da Carmela Milione, Irene Papa, Valentina Pisapia e Sara Pizzo (3 B classico De Filippis Galdi), per una riflessione sulla morte attraverso "‘A livella" di Totò, passi dall'Antologia di Spoon River di E.L.Masters e "Se io dovessi morire" di E. Dickinson; a Calliope - Francesca Avagliano, Giulia Palladino, Chiara Russo, Maria Rosaria Stanzione e Paola Senatore (3 B classico De Filippis Galdi)- per "Rimani" di G.D'Annunzio, "Posso scrivere i versi più tristi" di P. Neruda, "Giaccio da solo nella casa silenziosa" di F. Garcia Lorca e per una suggestiva esecuzione canora di "Skinny love" di Birdy; a Franziska Dura (4 B classico De Filippis Galdi) per "C'è un paio di scarpette rosse" di J. Lussu, struggente testo dedicato ai bambini della shoah. Alle tre formazioni è stata riconosciuta la particolare armonia dei diversi linguaggi artistici utilizzati.

"Sono tutti vincitori i giovani partecipanti- hanno puntualizzato Clara Santacroce e Renata Fusco - perché, con una cifra interpretativa personale e con grande trasporto emotivo, hanno risposto alla sfida mostrando di essere sensibili alla intensità della parola poetica e al fascino dell'arte della recitazione".

Ma Letizia Savarese, e i gruppi Eraterpe e Calliope hanno convinto più degli altri la giuria che ha, inoltre, riservato una Menzione Speciale a Elisa Sofia Di Martino (4 A classico De Filippis Galdi), per avere espresso, attraverso la scelta di "Monologo di un'attrice" di E. Evtuscenko, un forte legame con la tradizione culturale del proprio Paese; a I Bardi de la Cava, composto da Luca De Pascale, Chiara Maria Grimaldi e Giovanni Murolo (5 B Liceo Scientifico A. Genoino) per la coloritura timbrica dialettale e la caratterizzazione dei personaggi, elementi emersi dalla recitazione di "Lassammo fa' a Dio" di Salvatore Di Giacomo; a Le Lievi Dissonanze - Roberta Caiazza, Matteo Della Corte e Alfonso Liguori (1 AFM dell'IIS Della Corte-Vanvitelli) - per avere privilegiato i temi della pace e della solidarietà, attraverso le voci di M. Darwish, J. Iwaszkiewicz e D.M. Turoldo; a Epameroi, composto dai fratelli Alessandro e Alfonso Di Somma (5 B classico De Filippis Galdi) per l'ottimo lavoro di coordinazione evidenziato nella riflessione sulla precarietà della esistenza attraverso Omero, Mimnermo, Quasimodo, Pindaro e E. L. Masters.

Infine, un Premio Speciale ad Ardor Vesevo - Leonardo Gravagnuolo ed Enrico Cavaliere al violino (2 A classico De Filippis Galdi) - per il lavoro sperimentale di ricerca, avendo, i due studenti, rielaborato in modo creativo una ricca miscellanea di versi di Catullo, D'Annunzio, Petrarca, Prévert, Lorenzo de' Medici, Leopardi, Pascoli, Ungaretti ed un componimento "Fenice", dello stesso Leonardo Gravagnuolo.

Interpretando il senso profondo dell'arte, il monologo teatrale di Alessandro Baricco (Novecento), recitato da Manuela Pannullo di Temprart, ha chiuso la serata: "Un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88. Non sono infiniti, loro. Tu, sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi fare".

"La lezione di Leopardi continua" ha chiosato Renata Fusco.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Maria Antonia Milione, l'artista di Cava de' Tirreni attesa sul palco di Casa Sanremo

«Amici sono felicissima nel dirvi che quest'anno la prima volta che canterò su un Palco, canterò a Sanremo». Queste le parole, affidate ai social, di Maria Antonia Milione, ballerina e insegnante nella sua scuola di danza "Crazy Dance Academy" a Cava de' Tirreni. Come riporta "L'Occhio di Salerno", l'artista...

Alice Volino, l'avvocatessa di Cava de' Tirreni tra i migliori legali d'Italia

Tra i migliori legali d'Italia secondo la rivista TopLegal c'è anche Alice Volino di Cava de' Tirreni. L'avvocatessa dello Studio Legale Fraccastoro risulta tra i 3 migliori Associate Fuoriclasse nazionali del settore Appalti, Servizi e Concessioni del 2020, con questa motivazione: "supera i propri pari...

Cava de' Tirreni, il medico e consigliere Giordano si vaccina contro il Covid: «Ho scelto di proteggere me e la mia famiglia»

Raffaele Giordano di Cava de' Tirreni si è vaccinato contro il Covid-19. Ad annunciarlo è stato lo stesso cardiochirurgo e consigliere comunale di "Siamo Cavesi". La prima dose del vaccino Pfizer-BioNTech gli è stata somministrata due giorni fa, 8 gennaio 2020, come documenta la foto affidata ai social....

Illustra "Harry Potter" e dona libri vinti alla biblioteca di Cava, il bel gesto del piccolo Simone

Sicuramente molti ricorderanno Simone Iacomino, il 12enne di Cava de' Tirreni che, alcune settimane fa, figurò tra i vincitori del concorso indetto in Italia dalla casa editrice Salani su iniziativa della scrittrice di "Harry Potter", J.K. Rowling. Il giovane disegnò un'illustrazione poi finita all'interno...

Da Cava a Firenze, l'artista Marinella Senatore presenta la sua luminaria "We Rise by Lifting Others" [FOTO-VIDEO]

È ora aperta al pubblico "We Rise by Lifting Others", la nuova installazione per Palazzo Strozzi di Firenze progettata dall'artista Marinella Senatore di Cava de' Tirreni. La grande luminaria natalizia rimarrà a Palazzo Strozzi fino al 7 febbraio, trasformandolo l'area circostante in uno spazio di connessione...