Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: RubricheCuriositàVietati abbai notturni dei cani: l'ordinanza del sindaco di Recoaro fa discutere

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Curiosità

Recoaro, ordinanza, cani, abbaiare

Vietati abbai notturni dei cani: l'ordinanza del sindaco di Recoaro fa discutere

L'ordinanza, firmata dal primo cittadino del Vicentino, prevede che i padroni dei cani che abbaiano durante la notte rischiano sanzioni dai 25 fino ai 500 euro

Scritto da (redazioneip), giovedì 20 maggio 2021 15:28:50

Ultimo aggiornamento giovedì 20 maggio 2021 15:35:29

Il sindaco di Recoaro, Armando Cunegato, ha deciso di vietare gli abbai notturni dei cani. L'ordinanza, firmata dal primo cittadino del Vicentino, prevede che i padroni dei cani che abbaiano durante la notte rischiano sanzioni dai 25 fino ai 500 euro.

L'ordinanza, tuttavia,è duplice nel contenuto. Da un lato, è vero, si ordina «a tutti i proprietari di cani di adottare le misure e i sistemi educativi, ritenuti idonei per una pacifica convenienza evitando che il cane manifesti un prolungato e costante abbaiare». Raccomandando di «adottare, in caso di insuccesso educativo, l'uso di dispositivi antiabbaio assolutamente innocui, che non producono stress e non comportano nessun rischio di scottatura o dolore per gli animali».

Allo stesso modo, l'ordinanza vieta «qualsiasi maltrattamento o comportamento lesivo nei confronti degli animali».

La vicenda ha attirato anche l'attenzione dell'Enpa (Ente nazionale protezione animali) che ha espresso preoccupazione sulla possibilità che alcuni proprietari decidano di usare usare metodi poco ortodossi per evitare la multa. Sono seguite varie polemiche e critiche nei confronti del provvedimento. Il sindaco ha quindi deciso di fare chiarezza: «Qualche mese fa inizio a ricevere segnalazioni di cani che abbaiano e disturbano. Una, due, tre, poi mi scrivono anche alcuni sanitari impegnati tra l'altro nei reparti covid della zona con turni al limite del disumano. Rientrano a casa per poche ore prima di tornare in ospedale e in quello spazio contingentato di tempo diviene impossibile chiudere occhio per i latrati continui.

Allora ci mettiamo a studiare per produrre un documento che avesse un senso. Ne esce l'ordinanza che potete leggere in versione integrale nella foto.

Due gli obiettivi che ci siamo dati

1. richiamare i proprietari di cani ad adottare "le misure e sistemi educativi" che impedissero ai propri amici a quattro zampe di abbaiare per ore e ore anche in contesti sensibili o in orari in cui le persone hanno tutto il diritto di riposare e dormire

2. in aggiunta, quasi a chiarire quel "misure e sistemi educativi", si precisa che sono vietate forme di violenza o metodi aggressivi per impedire l'abbaio e che va garantito il rispetto dei requisiti necessari ad assicurare il benessere dell'animale, tra cui uno spazio di movimento adatto alla taglia, pulito e nel quale siano disponibili cibo e acqua.

Inutile dire che tutte queste premesse, ben chiare all'interno dell'ordinanza, sono state trascurate da chi ha voluto strumentalizzare il tema.

Rimango convinto della bontà di questa ordinanza e voglio riproporre fedelmente quanto riporta il testo sotto accusa, invitando tutti a leggerla fino in fondo, con la speranza che questa mia premessa possa essere d'aiuto a capirne la genesi e il senso».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Curiosità

Con lockdown giovani sempre più viziosi del fumo

A seguito della pandemia Covid i giovani dai 18 ai 34 anni sono sempre più viziosi del fumo. A confermarlo sono i dati del Cancer Research britannico ed emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Addiction. Lo studio, come riporta ANSA, ha coinvolto quasi 3200 individui cui è stato chiesto di dire...

Abbaiare è un diritto del cane: lo stabilisce un giudice

«Abbaiare è un diritto del cane». A stabilirlo è una sentenza firmata da Giancarlo De Filippis, un giudice del Tribunale di Lanciano, in provincia di Chieti, che dichiara che i due cani della famiglia citata in giudizio dai vicini di casa avevano tutto il diritto di abbaiare perché, di fatto, in questo...

Nelle acque di Vietri sul Mare il battesimo dei nuovi testimoni di Geova

A diverse persone che si sono recate sulla spiaggia di Vietri sul Mare nello scorso fine settimana è capitato di assistere ad un evento insolito: il battesimo in acqua di alcuni nuovi aderenti alla religione dei Testimoni di Geova. Questi ultimi, infatti, non battezzano neonati ma solo persone che consapevolmente...

"Qui non chiediamo il Green Pass per entrare", è polemica per il cartello di un ristoratore veronese

In Italia continua la polemica riguardante il Green Pass. Leonardo Alberti, titolare del ristorante "Bellavista" di San Mauro di Saline, in provincia di Verona, ha esposto davanti al suo locale un cartello che sta facendo molto discutere: "Benvenuto al Bellavista. Qui non chiediamo il Green Pass per...

Green Pass falsi in vendita online: occhio alla nuova truffa su Telegram

Dopo la decisione del governo di rendere obbligatorio il green pass dal 6 agosto 2021, ecco spuntare i primi "falsi" per permettere anche a chi non è vaccinato di accedere alle attività. In Italia la truffa si è affermata su Telegram e, come scrive "Il Messaggero", prometteva la possibilità di ottenere,...