Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniCronacaTelese torna in libertà

Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Telese torna in libertà

Scritto da Il Mattino (admin), venerdì 5 ottobre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 5 ottobre 2001 00:00:00

È libero Ottavio Telese, 42enne di Acerno, fermato l'altro giorno dai carabinieri di Nocera Inferiore e da quelli di Battipaglia dopo la rapina messa a segno all'Arcara di Cava de' Tirreni (nella foto il locale metelliano). Ottavio Telese, difeso dall'avvocato Massimo Ancarola, ha smontato i capi d'accusa. Nello specifico non esistevano gli indizi di colpevolezza e sono state dimostrate delle discordanze su alcuni particolari di rilievo, che avrebbero dovuto provare che tra i banditi che hanno messo a segno la rapina all'Arcara ci fosse anche lui. Tra le deposizioni rese da alcuni clienti dell'Arcara, che poi avrebbero indicato Telese tra i rapinatori, sono emerse delle contraddizioni. Tra queste anche un giaccone, non sempre dello stesso colore, indicato dai più testimoni. In carcere, invece, sono finiti Cosimo Cianciulli, 39enne, e Antonio Giannattasio, 37enne, entrambi di Acerno, rispettivamente difesi dagli avvocati Pina Strada e Silverio Sica, per i quali, secondo il gip del Tribunale di Salerno Enrico D'Auria, esistono gli indizi di grave colpevolezza. I banditi, dopo aver messo a segno la rapina, sono fuggiti via a bordo di un'auto usata negli ultimi tempi da uno dei componenti della banda. Proprio questo particolare ed il faro rotto dell'automobile hanno permesso ai carabinieri di rintracciare i malviventi di Acerno, tra l'altro molto noti alle forze dell'ordine. Antonio Giannattasio, un semplice boscaiolo, acernese all'interno della banda della montagna - così è stata soprannominata - sembra abbia rivestito un ruolo del tutto marginale. Doveva segnalare agli altri banditi i locali dove era possibile mettere a segno le rapine, quindi prima di agire doveva fornire tutti i particolari sull'ubicazione dei locali, la loro giusta posizione, il percorso per raggiungerli e, soprattutto, le strade per poi fuggire via senza avere nessun tipo di problema. Il vero esperto delle rapine a mano armata del commando è, invece, Cosimo Cianciulli, che anche nella rapina all'Arcara avrebbe avuto un ruolo determinante per mettere a segno il colpo e per rapinare i clienti. Cianciulli, infatti, a cavallo degli anni '90, in particolare a dicembre del 1989, ha compiuto numerosissime rapine a Battipaglia e nella Piana del Sele. Era specializzato nel fare irruzione nei locali pubblici e con le armi in pugno riusciva a terrorizzare i titolari degli esercizi commerciali, facendosi consegnare tutto ciò che era possibile. Nel mirino del commando, capeggiato allora da Cosimo Cianciulli, finirono il distributore dell'Agip di San Cipriano Picentino e quello della Esso sul litorale battipagliese. Con lui a mettere a segno le rapine altri pregiudicati della zona. Al momento i carabinieri della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Lucio Pica e del tenente Giuseppe Costa, con i colleghi delle stazioni di Acerno e Pontecagnano, sono a lavoro per appurare se la stessa banda di malviventi avesse compiuto altri colpi verificatisi ultimamente, soprattutto ai danni di commercianti e titolari di esercizi pubblici della Piana del Sele. Un lavoro di intelligence molto delicato, che potrebbe concludersi nelle prossime ore. Non è escluso che possano esserci eclatanti novità.

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Incendi, Legambiente Campania: «Non si può più scherzare con il fuoco»

«Dal Vesuvio al Cilento, passando per la collina di Posillipo e la Costiera Amalfitana ormai è una una vera mattanza ambientale. Contro i ladri di futuro, i criminali incendiari occorre fare delle scelte, stabilire delle priorità: la lotta agli incendi lo è. Si sta combattendo una guerra che in più di...

Vietri sul Mare: bus turistico si incastra tra i palazzi del centro storico, intervengono i Vigili del Fuoco [FOTO]

Disavventura per l'autista di un bus turistico diretto stamani ad Amalfi che, intorno a mezzogiorno, si è incastrato tra i palazzi del centro storico a Vietri sul Mare. A ostruire il passaggio del mezzo, della lunghezza di circa dieci metri, le impalcature montate per la ristrutturazione delle facciate...

Inferno sul Vesuvio: individuato il primo piromane

Sarebbe stato incastrato grazie alle immagini di una telecamera. A 48 ore dall'inizio dell'inferno sul Vesuvio e su altre montagne della Campania sarebbe stato fermato il primo responsabile degli incendi. Anche a Benevento è stato fermato un piromane in flagranza di reato. La notizia è stata diffusa...

Omicidio ad Agerola: freddato da due sicari davanti a pizzeria, vittima di Castellammare

Sabato sera di sangue ad Agerola. Nella frazione di Bomerano, in località Paipo, intorno alle 20,30, un uomo, mentre stava per sostare la propria auto per entrare in un ristorante, è stato freddato da due sicari a bordo di un'auto. La vittima, Antonio Fontana, sessantenne di Castellammare di Stabia,...

Crollo palazzina a Torre Annunziata: sono 7 i corpi estratti, si cerca ultimo disperso

E' salito a sette il numero dei corpi senza vita recuperati dalle macerie della palazzina di quattro piani crollata ieri a Torre Annunziata. Si tratta di uno dei due bambini coinvolti nel crollo. I Vigili del Fuoco, che da 24 ore lavorano senza sosta, cercano il corpo dell'ultimo disperso che manca all'appello....