Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa B. Vergine del buon consiglio

Date rapide

Oggi: 26 aprile

Ieri: 25 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi  Villa Romana Hotel & SPA - Minori Costiera Amalfitana - Benessere tutto l'anno in Costa d'Amalfi - Scopri le nostre offerte visitando il nostro sito ufficiale Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniCronacaL'incredulità dei parenti di Picariello

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

L'incredulità dei parenti di Picariello

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 29 aprile 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 29 aprile 2002 00:00:00

«Qualsiasi cosa sia accaduta in quell'auto per me è ancora un giallo. So solo che mio figlio si è allontanato da casa da un paio di giorni»: Italo Picariello, il padre di Giacomo, il giovane accusato di aver violentato una donna ad Arzano, è ancora incredulo. Anche la madre Maria Giuseppa, al lavoro come ogni giorno dietro il bancone della salumeria di famiglia in via Carillo, fa fatica finanche a pensare che il suo ragazzo sia il mostro apparso sulle cronache cittadine. Non hanno ancora contattato un avvocato, né tanto meno sanno come Giacomo abbia trascorso questi lunghi giorni in una cella di Poggioreale. «Tenteremo di sapere qualcosa di più: un nostro parente è poliziotto, ci saprà dire come fare». Le prossime ore, infatti, sono decisive: il Gip deciderà se convalidare la richiesta di misura cautelare in carcere nei confronti del ventisettenne, che nel pomeriggio di mercoledì avrebbe sequestrato, violentato e derubato una giovane autostoppista ad Arzano. Venerdì è stata ascoltata la vittima, sulla cui identità viene mantenuto il massimo riserbo. Alle sue parole il compito di ricostruire quello che è accaduto lungo il tratto di strada che da piazza Garibaldi conduce alla periferia del piccolo centro napoletano, dove si sarebbe consumata la violenza. La convinzione degli inquirenti è che il giovane abbia abusato della donna per poi derubarla. Giacomo è operaio. È dimagrito, ha tagliato i capelli, ma ancora il suo pizzetto, come quando si è sposato con Antonietta Della Rocca, con cui la prossima settimana festeggia il primo anniversario di matrimonio. Mercoledì, però, il suo nome è comparso sugli schedari dei Carabinieri che lo hanno bloccato a bordo della sua auto, dove sarebbe stata ritrovata la borsetta della donna, insiemi ai documenti ed al cellulare. Stando alle prime ricostruzioni, Giacomo Picariello si trovava in piazza Garibaldi ad Arzano. Qui incrocia, alla fermata dell'autobus, una ragazza di 28 anni e le offre un passaggio. La donna accetta, sale a bordo, ma ben presto si accorge che il tragitto non è quello che la porterebbe a destinazione. Raggiungono la periferia e lì Giacomo avrebbe fermato la sua corsa. Lontano da sguardi indiscreti, avrebbe cercato di violentarla. La donna avrebbe opposto resistenza ed a quel punto il giovane, in preda ad un raptus di violenza, avrebbe estratto un martello, nascosto sotto il sedile dell'auto. Secondo la testimonianza della donna, avrebbe usato l'attrezzo per colpirla e, dopo aver sfogato i suoi perversi desideri, si sarebbe appropriato della sua borsetta, lasciando la donna per strada. Una "gazzella" dei Carabinieri, impegnata nel normale giro di controllo, ha soccorso la malcapitata prima di dare il via alle ricerche. È iniziata, così, la caccia all'uomo in base all'identikit fornito dalla vittima, insieme ad alcuni particolari sul tipo di auto. Giacomo è stato acciuffato proprio in piazza Garibaldi ed arrestato con l'accusa di violenza carnale, sequestro di persona, lesioni e rapina.

ANCORA VIOLENZA

Picchiata dall'ex marito in via Carillo

Ancora violenza in via Carillo, dove Marcella Pastore, 41 anni, è stata picchiata brutalmente e lasciata in una pozza di sangue al centro della strada. La donna ha presentato denuncia presso il Commissariato di Polizia locale. Stando alle prime testimonianze, ad aggredirla sarebbe stato l'ex marito.

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Sacerdote chiede all’amante di abortire, il caso nel salernitano

Avrebbe chiesto all'amante di abortire: nulla di strano se non fosse che la proposta sarebbe giunta da un parroco. E' questa l'accusa sulla cui veridicità è chiamato a indagare il tribunale Ecclesiastico Campano. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. I fatti risalgono al 2012. Stando...

Un'ordinaria domenica in Costiera Amalfitana: paralisi traffico rovina una bella giornata

Complice la splendida giornata di sole siamo qui a raccontarvi la solita storia, al punto che potremmo fare copia e incolla di uno qualsiasi dei tantissimi articoli già pubblicati in merito all'argomento. Cosa succede in Costa d'Amalfi? Assolutamente nulla. Denunciamo da tempo l'impossibilità di accogliere...

Cava de’ Tirreni: cinquanta euro falsificati, commercianti nel mirino

Truffatori in azione per le strade del centro di Cava de'Tirreni. Nel mirino numerosi negozianti ai quali due persone hanno provato a piazzare soldi falsi. L'allarme - come ha scritto ieri Il Mattino - è stato lanciato da Giuseppe Aliberti, direttore del centro commerciale di bricolage Albrico in Corso...

Migranti a Cava, Padre Giacomo: «Per chi continua nell’ignoranza del razzismo studiasse Isis e Boko Aram»

di Adriano Rescigno Tra tanti accorsi, ex, mancati e recenti amministratori, finalmente qualcuno riesce in pubblico a pronunciare la parola «migranti» collegata al probabile, ammesso che esistano le condizioni, arrivo in città. Il Comune lavora e tace, la cittadinanza preoccupata trova consiglio e risposta...

Incidente a Cava de' Tirreni: evita impatto con veicolo ma finisce contro palo della luce

Di Adriano Rescigno Un'auto è finita contro un palo della pubblica illuminazione nell'intersezione tra viale Marconi e via Castaldi, a Cava de' Tirreni, intorno alle 7 di questa mattina. Nessuna colpa è attribuibile al semaforo che regola l'incrocio, definito da alcuni "malfunzionante", in quanto la...