Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi  Villa Romana Hotel & SPA - Minori Costiera Amalfitana - Benessere tutto l'anno in Costa d'Amalfi - Scopri le nostre offerte visitando il nostro sito ufficiale Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniCronacaIn moto senza casco la protesta dei genitori

Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

In moto senza casco, la protesta dei genitori

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 5 febbraio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 5 febbraio 2002 00:00:00

Si è risvegliato su un letto di ospedale, in una delle camere del Reparto di Chirurgia. La testa coperta da una benda larga, che fascia gli oltre sessanta punti di sutura e la flebo al braccio. Valerio Vitale, il 24enne dell'Annunziata rimasto coinvolto, domenica pomeriggio, in un terribile incidente stradale mentre era a bordo della sua Honda 600, sta meglio. Ha superato la notte e le sue condizioni vanno lentamente migliorando. Fuori, invece, è ancora una volta subbuglio. La città è scossa dalla notizia dell'ennesimo incidente stradale provocato da una banale disattenzione: nel momento in cui ha urtato l'auto in sosta, Valerio non indossava il casco. Si riaccende, così, la polemica. La gente punta l'indice contro la «distrazione» di chi dovrebbe controllare: «Siamo alle solite: quando - interviene Annamaria Senatore, madre di due ragazzi che usano frequentemente lo scooter - entra in vigore una legge, il casco prima ed ora il fumo, si fanno controlli a tappeto, ma dopo qualche mese tutto ritorna come prima. Io sono veramente preoccupata. E' impossibile negare ai figli di prendere il motorino, ma dall'altro canto occorrono maggiori garanzie, soprattutto sulla strada». Insomma, la legge sanziona chi non usa il casco, eppure a molti non basta. Chiedono più controlli e più pattuglie: «Per la sicurezza personale l'uso del casco è senza dubbio indispensabile. Ma gli agenti - sbotta Rosa Lambiase - devono controllare anche il corretto comportamento stradale di chi usa le due ruote, perché quando ci sfrecciano a pochi metri di distanza siamo tutti in pericolo. Specie nelle frazioni, molti giovani motorizzati inscenano vere e proprie "corse", con percorsi a rischio e penalità. Dalle nostre case sentiamo il rombo dei motori e le sgommate. Siamo terrorizzati». Le cifre, però, parlano chiaro. Dai verbali degli agenti della Polizia Municipale risulta un cambiamento di tendenza nell'uso del casco, con trend più che positivo, frutto di un potenziamento dell'attività di controllo.

Le statistiche

«Sembra una banalità, ma il casco - ammette Giuseppe Formisano (nella foto al centro), comandante dei vigili urbani - salva la vita. Emblematico è il caso dei Paesi del Nord Italia, dove ad una diminuzione delle contravvenzioni per mancato uso del casco corrisponde una diminuzione di sinistri. Purtroppo, nel Meridione prevale ancora la moda delle chiome al vento. A Cava, però, la situazione sta migliorando, grazie ad opportuni controlli. Ma non basta: occorre la collaborazione delle famiglie, specie per i minori». Gli fa eco Pasquale Santoriello, assessore comunale alla Viabilità: «Viaggiare senza casco è una cattiva abitudine, dura a morire. Il Comando dei vigili ha predisposto dei controlli capillari. Con il comandante abbiamo stabilito dei posti di blocco settimanali nelle zone cosiddette a rischio. Vengono verbalizzati chi non usa il casco, ma anche chi non lo lega o lo sfoggia sotto braccio». Ed accentua l'allarme: «Con il bel tempo aumenteranno senza dubbio i controlli». Dall'altro versante della strada ci sono loro: ragazzi a bordo di uno scooter o di una moto di grossa cilindrata. Conoscono i pericoli della strada, ma ammettono di cadere facilmente in errore: «A volte il tragitto da percorre è così breve - ammette Francesco Adinolfi, 15 anni, fermo all'uscita dell'Istituto Tecnico Commerciale - che si dimentica persino di indossare il casco. E poi, per non farsi male, è importante saper guidare ed essere attenti al codice della strada». «La moda non c'entra - ribatte Elisabetta D'Amico - è una questione di comodità. Specie con il caldo, il casco è insopportabile. Se, però, c'è il rischio di una multa, tutti siamo più attenti. Comunque, in molti casi si può sfuggire ai controlli». Insomma, non è sempre possibile intervenire. Ed allora poco o nulla. Prevenzione, repressione? Tutto il resto è un coro unanime, d'accordo sul fatto che alla fine è sempre una questione di coscienza. O forse di mode.

Valerio è ancora sotto choc

Ceramista come da tradizione di famiglia. Valerio Vitale, 24 anni, residente in via Manzo all'Annunziata, da qualche anno segue il padre Gennaro nel suo lavoro di ceramista. Il giovane, domenica pomeriggio, era alla guida della sua Honda 600 senza casco. All'altezza del cavalcavia in via Antonio Adinolfi, si è scontrato con una Tempra. E' volato via dal sellino, urtando ripetutamente la testa.

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Adesivi granata sull’auto, fidanzati minacciati a Cava de’ Tirreni

Brutta avventura per una coppia di fidanzati di Salerno domenica sera a Cava de' Tirreni. Intorno alle 22 i due giovani sono stati avvicinati, nel centro della città metelliana, da un gruppo di cinque persone che li hanno prima minacciati e poi danneggiato la loro auto. Il motivo? Gli adesivi della Salernitana...

Dramma all'Università di Fisciano: precipita dal terzo piano, muore studente ventenne

Dramma questo pomeriggio all'Università degli Studi di Salerno: intorno alle 15 un ragazzo è precipitato dal terzo piano della Biblioteca Scientifica della facoltà di Ingegneria. Violento l'impatto col suolo. Attivata l'ambulanza del Campus di Fisciano e il Saut Croce Rossa di Salerno a cui si è aggiunto...

Pirata della strada investe 18enne a Cava, la madre: "Denunciati e recupera tua dignità"

«Ti invito ad autodenunciarti per recuperare un briciolo di dignità». E' il messaggio scritto su facebook dalla madre di un giovane rimasto ferito in un incidente stradale a Cava de' Tirreni. Il 18enne è stato travolto da un'auto condotta da una donna in via Gramsci mentre era in sella al suo scooter....

Movida: operazione "Week-end Sicuro", blitz interforze a Cava de’Tirreni. Sanzionati locali del centro

Operazione "Weekend Sicuro", lo scorso fine settimana, a Cava de' Tirreni, per il controllo e la salvaguardia della pubblica incolumità nel centro storico, dove si concentrano maggiormente i flussi di giovani provenienti da tutta la regione. Su indirizzo del sindaco Vincenzo Servalli e del consigliere...

Cava de’ Tirreni: trafugata targa del partigiano Zinna da Giardino della Resistenza

Gesto deplorevole perpetrato a Cava de' Tirreni. Nella notte del 13 maggio scorso è stata trafugata la targa posta a ricordo del partigiano Mario Zinna, dal Giardino della Resistenza. A denunciarlo è l'ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) del comune metelliano. «Temiamo che il gesto non...