Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa B. Vergine del buon consiglio

Date rapide

Oggi: 26 aprile

Ieri: 25 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi  Villa Romana Hotel & SPA - Minori Costiera Amalfitana - Benessere tutto l'anno in Costa d'Amalfi - Scopri le nostre offerte visitando il nostro sito ufficiale Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniCronacaFuga di gas si scatena il panico

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi Bar Pineta, ristorante, pizzeria con forno a legna, lounge lemon garden a Maiori in Costiera Amalfitana MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Fuga di gas, si scatena il panico

Scritto da Il Mattino (admin), mercoledì 12 dicembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 dicembre 2001 00:00:00

Venti famiglie evacuate. Sei palazzi vuoti, tredici negozi chiusi. È il bilancio, si spera definitivo, di una fuga di gas da una conduttura, situata sotto il manto stradale, che ha messo in allarme un intero quartiere in via della Repubblica. Già la sera di lunedì gli abitanti della zona avevano segnalato un insolito odore di gas. Sul posto erano intervenuti gli operatori della Tecnomontaggi: «È tutto a posto», avrebbero assicurato. Data la vicinanza di una doppia rete, la fuoriuscita del metano forse era stata confusa con le esalazioni della conduttura fognaria. Le segnalazioni sono, però, proseguite, così come i rilievi, che hanno permesso di scoprire un foro in uno dei tubi di media portata. È scattato l'allarme: poco dopo le 9,20, sulla piccola strada a ridosso della statale 18 è calato l'inferno della paura. Ancora troppo vivo il ricordo di Roma, con l'esplosione della palazzina di via Ventotene e le terribili scene di morte. Dal Comando dei Vigili Urbani sono stati allertati gli uomini della Protezione Civile, guidati dal geometra Gianpaolo Cantoro, gli operatori della Tecnomontaggi, la società responsabile della fornitura di gas metano ed i tecnici comunali.

Il sopralluogo

Durante il sopralluogo hanno individuato la perdita proprio dinanzi alla piccola cappella, all'entrata della traversa (nella foto). L'intero quartiere è stato isolato, la strada è stata transennata. Sei fabbricati, che circondano l'epicentro, sono stati evacuati. Si tratta di edifici dove si trovavano per la maggior parte abitazioni e diversi studi professionali. Venti famiglie sono state evacuate e, scese in strada, hanno seguito le istruzioni della Protezione Civile, che ha raccomandato loro di lasciare le mura domestiche fino a quando l'allarme non sarebbe rientrato. Costretta in strada anche la signora Rosa, la più anziana delle inquiline, ben 100 anni. I negozi, in tutto 13, hanno dovuto abbassare le saracinesche.

I lavori

Nel frattempo sono iniziati i lavori di sistemazione della condotta bucata e di controllo dell'intera linea, che sono proseguiti senza soluzione di continuità. In via precauzionale sono state rimosse le fioriere che delimitavano la traversa, sostituendole con una serie di estintori. C'è sconforto tra gli inquilini, ma non manca un accenno di polemica. Franco Avagliano, responsabile della Tecnomontaggi, lancia un allarme: «Non è un caso isolato. Altri episodi si sono verificati la settimana scorsa a San Francesco ed in via Guerritore. I lavori all'acquedotto, con le colate di cemento per la manutenzione della rete fognaria, rischiano di danneggiare la rete del gas. Ma questi lavori dovrebbero essere eseguiti seguendo una mappatura del sottosuolo. Noi non possiamo riparare gratuitamente gli errori di altri». Secondo il responsabile della Protezione Civile, Gianpaolo Cantoro, neppure gli strumenti sofisticati riescono sempre a distinguere una fuga di gas dalle esalazioni della rete fognaria: « Per evitare una "Roma 2" abbiamo ritenuto necessario predisporre un corretto piano di evacuazione. I lavori dovrebbero concludersi al più presto per riportare tutto alla normalità».

Infiltrazioni d'acqua, il caso S. Lorenzo

Infiltrazioni d'acqua: questa la causa di un precedente caso di evacuazione che coinvolse nell'inverno scorso gli abitanti di due palazzine a schiera nella frazione di San Lorenzo. Due anziane donne, Annamaria e Assunta Senatore, zia e nipote, rispettivamente di 70 e 92 anni, furono costrette a lasciare per sempre la loro casa. Un appartamento costruito quasi 300 anni fa e con gravi problemi di stabilità. Agli uomini della Protezione Civile bastò fare un foro nel solaio per accorgersi che si sbriciolava così come le travi. Ma l'intero immobile era a rischio, tanto da richiedere un'opera di rinforzo e rimessa in sicurezza. La tragedia fu sfiorata: tutti gli inquilini ritornarono nelle loro case. Zia e nipote furono ospitate a Casa Serena.

Galleria Fotografica

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Cronaca

Sacerdote chiede all’amante di abortire, il caso nel salernitano

Avrebbe chiesto all'amante di abortire: nulla di strano se non fosse che la proposta sarebbe giunta da un parroco. E' questa l'accusa sulla cui veridicità è chiamato a indagare il tribunale Ecclesiastico Campano. A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. I fatti risalgono al 2012. Stando...

Un'ordinaria domenica in Costiera Amalfitana: paralisi traffico rovina una bella giornata

Complice la splendida giornata di sole siamo qui a raccontarvi la solita storia, al punto che potremmo fare copia e incolla di uno qualsiasi dei tantissimi articoli già pubblicati in merito all'argomento. Cosa succede in Costa d'Amalfi? Assolutamente nulla. Denunciamo da tempo l'impossibilità di accogliere...

Cava de’ Tirreni: cinquanta euro falsificati, commercianti nel mirino

Truffatori in azione per le strade del centro di Cava de'Tirreni. Nel mirino numerosi negozianti ai quali due persone hanno provato a piazzare soldi falsi. L'allarme - come ha scritto ieri Il Mattino - è stato lanciato da Giuseppe Aliberti, direttore del centro commerciale di bricolage Albrico in Corso...

Migranti a Cava, Padre Giacomo: «Per chi continua nell’ignoranza del razzismo studiasse Isis e Boko Aram»

di Adriano Rescigno Tra tanti accorsi, ex, mancati e recenti amministratori, finalmente qualcuno riesce in pubblico a pronunciare la parola «migranti» collegata al probabile, ammesso che esistano le condizioni, arrivo in città. Il Comune lavora e tace, la cittadinanza preoccupata trova consiglio e risposta...

Incidente a Cava de' Tirreni: evita impatto con veicolo ma finisce contro palo della luce

Di Adriano Rescigno Un'auto è finita contro un palo della pubblica illuminazione nell'intersezione tra viale Marconi e via Castaldi, a Cava de' Tirreni, intorno alle 7 di questa mattina. Nessuna colpa è attribuibile al semaforo che regola l'incrocio, definito da alcuni "malfunzionante", in quanto la...